Swifer

  Da Acri A Gonfievele:

“Swifer”
Polvere sotto il tappeto… la politica ambientalista di chi amministra. Negli ultimi tempi nella nostra città si riparla della vecchia questione dei bidoni contenenti rifiuti pericolosi, scoperti all’interno di un camion nel 1997. Certo se ne riparla come per darsi un tono con argomenti importanti, come citare un autore senza aver letto alcuna sua opera, ma solo qualche frase riportata da qualche parte. All’epoca del fatto il municipio non si costituì nemmeno parte civile nell’inchiesta che ne scaturì, poi le indagini, dopo aver inserito il nostro territorio all’interno di un traffico e smaltimento di rifiuti pericolosi, volsero verso una dissolvenza in chiusura di tipo cinematografico. Oggi, i nostri politici ed amministratori, appartenenti alla politica locale già nel 1997, partecipano alla manifestazione di Amantea a favore di una Calabria pulita e non più discarica e terminal di un chiaro percorso criminale.

 

Ecco il link della commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti del 1998 dove viene riportata anche la nostra città

E per quanto riguarda Bisignano? Nel documento della commissione parlamentare anche una menzione per Bisignano. Così vi si legge.
“Nel comune di Acri, nell’estate del 1997 e` stato ritrovato un camion abban- donato, che portava numerosi fusti con- tenenti rifiuti pericolosi, ma, purtroppo, come in altri casi analoghi, le indagini non hanno consentito di individuare l’esatta provenienza e la destinazione fi- nale del carico.
Sempre ad Acri, le forze dell’ordine hanno svelato un’attivita` di trasporto e smaltimento illecito di rifiuti pericolosi (in particolare, miscele di solventi polari e di sostanze organiche ad alta concentrazione di cromo e materiale solido costituito da cuoio), effettuata nel corso del 1997.
I rifiuti, trasportati su un autotreno, in parte venivano scaricati su un terreno sito in localita` Serra Cavallo del comune di Bisignano, in parte smaltiti presso la discarica di RSU del comune di Acri, pur in assenza delle prescritte autorizzazioni regionali al trasporto e allo smaltimento ditalirifiutipericolosi(ilprocedimentoe` attualmente in fase dibattimentale).”
il chiuR.Lo.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here