Successo per Castello in musica 2024

Letture: 517

COMUNICATO STAMPA – riceviamo e pubblichiamo

*Grande successo per l’esordio della seconda edizione della stagione concertistica Castello in Musica 2024 dell’Associazione Flautisti Calabresi*

*Recital in omaggio ai due Maestri liutai Nicola e Vincenzo De Bonis*

Grande partecipazione e lunghi applausi per il primo concerto della seconda edizione della stagione concertistica “Castello in Musica”, promossa dall’Associazione Flautisti Calabresi, sotto la magistrale direzione artistica del presidente Francesco Guido, con il patrocinio del Comune di Bisignano.
Nel corso del primo anno di attività l’associazione ha contribuito alla crescita musicale e culturale di questo paese e della nostra regione con la prima edizione tenutasi presso il Museo di Liuteria gentilmente concesso dall’Amministrazione comunale e grazie al contributo della BCC- Banca Mediocrati di Bisignano, della Farmacia Cotroneo di Bisignano, della Coges infissi di Acri e di tanti altri sostenitori ed associazioni.
Questo primo Concerto è stato dedicato ai Magnifici Maestri Liutai Nicola e Vincenzo De Bonis di Bisignano, con protagonista un chitarrista calabrese, il maestro Gilberto Russo, presso la suggestiva Sala del Santuario di Sant’Umile di Bisignano. La platea, composta sia da musicisti che da appassionati, ha apprezzato l’iniziativa con lunghe ovazioni. Inoltre si è sottolineato che la famiglia De Bonis continua ad essere presente nell’attività creativa di meravigliosi strumenti grazie ad un’erede speciale, un esempio di caparbietà artistica e anche in una veste insolita per questo mestiere antico, un maestro liutaio donna, il Maestro Rosalba De Bonis, presente al concerto e che ha esposto due sue meravigliose creazioni di cui si è potuto apprezzare il suono durante il bis dell’artista. Il recital ha regalato, quindi, momenti indimenticabili, arricchendo gli animi degli spettatori con prestazioni di altissimo livello e un viaggio musicale travolgente attraverso le note di compositori importanti. La padronanza tecnica dell’interprete ha creato un’atmosfera unica nel suo genere. Il concerto ha posto le basi per una pagina musicale di straordinaria bellezza per mettere in evidenza la grande visione di due liutai che, pur mantenendo salde le loro radici Calabresi, sono riusciti a creare e far conoscere ovunque le loro meravigliose opere così come presentato a mo’ di prefazione dalla chitarrista Antonella Baffa Scirocco.
Con grande soddisfazione per la riuscita del primo appuntamento del Castello in Musica il direttore artistico Francesco Guido: «La stagione concertistica Castello in Musica è il risultato di un lavoro sinergico con grandi professionisti, come in questo primo concerto del Maestro Gilberto Russo. Bisignano aveva bisogno di una manifestazione nei confronti di due protagonisti indimenticabili della liuteria, i Maestri De Bonis che, pur restando nella propria terra, hanno fatto conoscere le loro grandi opere a livello internazionale. Ringrazio l’amministrazione comunale e la BCC Banca Mediocrati di Bisignano che hanno sostenuto questa iniziativa».
Il sindaco di Bisignano Francesco Fucile: «Il nostro Comune ha stipulato una convenzione con l’Associazione Flautisti Calabresi e al Maestro Francesco Guido si continueranno ad affidare le manifestazioni che si terranno presso il Museo di Liuteria, non solo per quest’anno, ma anche negli anni a seguire. L’amministrazione comunale è lieta di promuovere la disciplina musicale e sostenere questa realtà che, già nel primo anno di attività e durante il Festival del flauto del 15 gennaio presso la
Sala Quintieri del Teatro Rendano, ha realizzato eventi molto partecipati coinvolgendo artisti di rilievo internazionale e giovani talenti del territorio».

La seconda edizione del Castello in Musica è iniziata con successo, confermandosi come un evento di rilievo nel panorama musicale. La passione, l’abilità e l’impegno dell’artista hanno reso questo momento un’esperienza indimenticabile confermando il potere unificante della musica nel creare emozioni condivise. L’Associazione Flautisti Calabresi è pronta a regalare un’altra indimenticabile esperienza musicale con il primo concorso nazionale flautistico Franz Doppler in programma per il 26, 27 e 28 aprile. Un’opportunità per celebrare il talento emergente, alimentare la passione per la musica e rendere omaggio a uno dei grandi maestri del flauto.