Scarsa democrazia al consiglio comunale di Bisignano

Letture: 2661

E’ ormai risaputo che i consigli comunali di Bisignano si svolgono con un esiguo e irrisorio numero di partecipanti da parte della cittadinanzae purtroppo durante l’ultima seduta consiliare, quella svoltosi in data 15/12/14, i cittadini intervenuti potevanoessere conteggiati sulle dita di una mano. L’orario consiglio-vuotomattuttino nega alla maggior parte dei cittadini la partecipazione perché impegnati nelle attività lavorative. Sono mesi e mesi che avanziamo nei nostri comunicati la proposta di convocare i consigli in orario serale per permettere ai cittadini di intervenire e renderli partecipi di quello che avviene durante i lavori consiliari. Questa sorta di oscurantismo è deleterio e anti-democratico, perché è ai cittadini che si deve dare conto della gestione dell’ente pubblico. Per questo ci rivolgiamo nuovamente all’amministrazione comunale per richiedere la convocazione dei consigli comunali in orario serale, già a partire dal prossimo di cui non si conoscono ancora data e orario”. Gli esponenti di maggioranza sanno benissimo che l’aula consiliare è letteralmente deserta e se non hanno paura di confrontarsi alla presenza dei cittadini non dovrebbero avere alcun problema a convocare i consigli in orari e date in cui questi po
ssano intervenire.

Inoltre, aggiungiamo che l’atteggiamento tenuto da alcuni consiglieri di maggioranza, che consiste nell’uscire dall’aula consiliare durante gli interventi dei consiglieri di opposizione, parlare al telefono, f209824interrompere un altro consigliere mentre espone le proprie proposte o le proprie interrogazioni non sono un buon esempio di come dovrebbe svolgersi un consiglio comunale e sono controproducenti al confronto e alla realizzazione di qualcosa di costruttivo per la Città. Infinite sono le  problematiche da risolvere: ricordiamo che gli operatori ecologicinon vengono retribuiti dal mese di Settembre e gli amministratori non hanno neanche pensato di decurtarsi l’indennità per poter rendere loro lo stipendio prima del Natale; in aggiunta, nessun provvedimento è stato preso per la discarica abusiva a contrada
Mortara che vede il conferimento illegale di rifiuti inquinanti di ogni sorta e nocivi per la salute dei cittadini. Questi ultimi stanno lasciando il Paese per emigrare altrove perché Bisignano non offre prospettive di lavoro e formazione e quelli che restano non trovano di certoconforto nel vedere il Santuariochiuso da anni nonostante gli innumerevoli annunci di imminente messa in sicurezza della collina e senza che si sia mai visto un cantiere aperto per i lavori. I cittadini non vanno abbandonati o presi continuamente in giro, assumetevi le vostre responsabilità invece di scaricare le colpe agli altri laddove la colpa è solamente vostra, cambiate il vostro modo di agire politico e amministrativo mettendovi al servizio della Città e dei cittadini già dal prossimo consiglio comunale confrontandovi con l’opposizione e con i cittadini stessi.

pd-gd

 

Partito Democatico Bisignano
Giovani Democratici Bisignano
10/01/2015