Sant’Umile sbarca sul web

Anche Sant’Umile si riporta al passo con i tempi ed aumenta la sua importanza con un suo portale su internet. Il sito internet santumile.weebly.com, curato da alcuni giovani fedeli, dedica il suo spazio ad una delle figure più amate dell’intera regione calabrese. Il portale, di facile consultazione, mostra in un click tutta la vita del Santo, i luoghi che ha visitato e le moltissime attestazioni di stima dei bisignanesi, tra libri, dvd e cartoline. Tra questi, anche il consigliere Giampiero Esposito, che propone l’intitolazione di una piazza a favore di Giovanni Paolo II. Questo il testo inviato al sindaco e alla comunità francescana: << Considerato che in data 19 maggio 2002 il nostro illustre concittadino è stato innalzato agli onori dell’altare essendo stato proclamato Santo; l’indizione ufficiale dell’anno giubilare (2009/2010) per celebrare il 400° anniversario dell’entrata di Sant’Umile nell’Ordine di San Francesco d’Assisi avvenuta, appunto, nel 1609; Si propone di inserire nei festeggiamenti e/o manifestazioni che si intenderanno organizzare nel corso dell’anno Giubilare: l’intitolazione della piazzetta antistante la casa natia di Sant’Umile a S.S. Papa Giovanni Paolo II, il Papa della canonizzazione (mezzo busto bronzeo o pannello che ricordi l’evento); l’intitolazione di una via o una piazza al nostro concittadino onorario Padre Luca De Rosa (1936/2009), Postulatore Generale per la Causa dei Santi, per il grande impegno dimostrato nei confronti della nostra Città ed, in particolare, per essere stato il Postulatore della Canonizzazione di Sant’Umile>>. Intanto, tutto è pronto per il primo ciak del film “Lucantonio un Umile Santo”, le cui riprese inizieranno ad inizio ottobre. Prodotto dalla Filmaker Italia, il film è incentrato sulla figura del santo bisignanese, vissuto tra il sedicesimo e il diciassettesimo secolo. Un progetto interessante, che spesso ha avuto dei rallentamenti di varia natura, ma ora con la scelta del casting e della parte tecnica, il regista Luca Fortino potrà finalmente dirigere in tranquillità. Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here