Roma-Sampdoria, by the ignoranza

Letture: 1978
R&B Sport

Pagelle Ignoranti (a cura di Ivan Zappalà, parente di Civolì Civolà)

Roma – Sampdoria

Dopo la lunga serie di pareggi la Roma riesce finalmente a spezzare la maledizione della X.

Intanto nella città  di Sampdoria :sam

ROMA:

Morgan DE SANCTIS 6 –Ma dai, questo ogni anno deve vincere lo scudetto ma è più probabile che Nainggolan faccia una campagna contro i tatuaggi. Ritenta sarai più fortunato!

Vassilis TOROSIDIS 6 – Soprannominato ‘’Toro’’ dai Trans di mezza Roma, Vassilis dopo aver trattato il prezzo con Gianna all’ anagrafe’ ’Bruno Ponzio’’ entra in campo e fa quello che gli riesce meglio ovvero nulla. Buon intenditore!  (Dal 73’ LJAJIC 5,5 – Dopo aver rubato e truccato un Y10 (Intenditori dicono che farà il prossimo Fast and Furios) arriva giusto in tempo per stringere la mano al boss e mentore Mihajlovic. Picciotto!

Mapou YANGA-MBIWA 5 –Tra Okaka che lo prende in giro per il colore della pelle e Muriel che gli offende la mamma il nostro Mapou esce distrutto dal campo ma felice perché poco prima è riuscito a vendere 6 rose. Sempre ottimista!

Davide ASTORI 5 –Non vogliamo accanirci contro il buon caro Davide perché sappiamo del suo potenziale da ‘’Tagliuzzatore’’ di arti, esperienza nata durante la permanenza in Sardegna sequestrando imprenditori. Baciamo le mani!

Josè HOLEBAS 5,5 – Gira voce che voglia abbandonare il calcio per dare sfogo alle sue doti canore firmando già un contratto per la casa produttrice dei dARI. Popstar!

Miralem PJANIC 4 –Il 5 volte vincitore del premio ‘’Borseggiatore Bosniaco dell’ Anno’’ non è più lo stesso, c’è chi dice che abbia bisogni di nuovi stimoli magari provando altre discipline come la rapina a mano armata o la truffa agli anziani. Fatto sta che ti rivogliamo come nuovo. Forza Miralem!

Seydou KEITA 4,5 –Finalmente aveva capito la barzelletta del rinoceronte nero raccontata da Calvarese il giorno prima e soddisfatto si gira per applaudire la geniale battuta, solo che viene frainteso ed espulso. Alla buon ora!

Alessandro FLORENZI 5,5 – Soprannominato Er Castagna da Gigi Proietti, e successivamente diplomato a pieni voti dalla ‘’De Rossi and Totti High School’’ il nostro capitan futuro futuro (Prima c’è sta De Rossi ao!!) non incide come vorrebbe e per consolarsi via a casa della nonna a mangiare le Polpette rimaste dal pranzo di domenica. Cocco della nonna!

GERVINHO 5,5 – La sua fronte viene riconosciuta ufficialmente ottavo colle di Roma tanto che commosso promette di non indossare più la sua fascia, ma il buon Rudi Garcia (Nipote del famoso Sergente Garcia) gli promette 50 euro se continuerà ad occultarla per la gioia di tutti. Salvatore della patria!

Francesco TOTTI 6 – Per Er Pupone non è stata una bella settimana. Ma il motivo non è per la sconfitta di ieri e neanche per gli affitti da 75.000 euro al mese (Ah ilary ma nun te potevi fa li cazzi tua cò ste iene?) il vero dramma è che il capitano ha rotto il suo caro Iphone e non sa più con cosa fare i #Selfie. CellulareDipendente!  (Dal 63’ VERDE 6 – Ultimo prodotto sfornato dalla cantera ‘’Maiana’’, il giovane Daniele rende orgogliosi i suoi capi tanto che, una volta tornato a casa, trova nella sua cameretta lo Scooter sempre desiderato con ancora il lucchetto inserito. Orgoglio de Roma!

Juan Manuel ITURBE 5 –Le sue narici vengono spesso scambiate per i fori imperiali dai classici turisti inesperti, ecco spiegato perché in molti fanno ancora foto insieme a lui. Patrimonio dell’UNESCO (Dal 68’ DOUMBIA 5,5 – Affetto dalla crisi di mezza età mente spudoratamente per poter continuare a giocare, Sabatini sa tutta la verità ma decide di risparmiare su di lui così che può comprare più sigarette. Minala2!

 

SAMPDORIA:

 

Emiliano VIVIANO 8 – Chiaramente assistito da tutti gli dei dell’Olimpo, Emiliano fa parate che nemmeno in PES era riuscito a fare tanto che nelle interviste ha affermato che lui è più forte di Neur e Casillas messi insieme. Spaccone!

Lorenzo DE SILVESTRI 7 – L’ex Laziale ha detto che ha goduto un sacco segnando il gol alla roma ma mai quanto quella notte d’estate quando suo padre lo portò dalle battone sulla tiburtina. Sincero!

Matias SILVESTRE 6,5 – Suo nonno sta scontando l’ergastolo al Regina Coeli dopo aver ucciso un tenero canarino di nome Titti ma si è detto comunque sodisfatto della prova del nipote. Porta in alto il nome di famiglia!

Alessio ROMAGNOLI 7 –Giornalisti che dopo aver assunto crack, md e meth, lo paragonano a Nesta. Alessio però resta con la testa sulle spalle e ieri notte ha festeggiato solamente con un po’ di Coca fornitagli gentilmente da Obiang che lo ha anche trattato sul prezzo. Ragazzo d’oro!

Vasco REGINI 7 – Corre per tutta la fascia spinto da una forza misteriosa che nemmeno lui sa spiegare. In realtà il presidente Ferrero ha messo delle sostanze a noi sconosciute ma stiamo indagando e vi faremo sapere. X-FILES

Pedro OBIANG 6 –Viene sostituito perché falloso e nervoso, il motivo si è scoperto dopo, non è riuscito a pizzare la ‘’Robbba’’ al prezzo giusto. Ti rifarai! (Dal 64’ DUNCAN 6,5 – Viene confuso da tutti per Obiang,lui si offende e in modo incazzoso e duro fa una buona partita. Unico ed Inimitabile!

Angelo PALOMBO 6,5 – Capitano della Doria non fa nulla per tutta la partita ma alla fine si ispira ad una puntata di Holly e Benji dove Bruce Harper nega il gol prendendosi una pallonata in faccia. Imitatore!

Roberto SORIANO 6 – E’ una schiappa corre confuso per tutto il campo e chiede a Regini quando si torna a Sampdoria. Con un ignoranza spaventosa girano voci che lo vorrebbero al Milan. Di male in Peggio!

Samuel ETO’O 7,5 – Nonostante l’età nella partita di ieri sera lo abbiamo visto: Prima punta, Trequartista, Esterno sinistro, Regista, Difensore, Portiere, Speaker, Capo Ultras e Autista. Tuttofare!

Stefano OKAKA 5,5 – Cammina per tutto il secondo tempo pensando con tristezza mista a tenerezza cosa starà facendo a quest’ora Manolo, quello che lo faceva segnare sempre. Nostalgico! (Dal 74’ MURIEL 7 – Quando vede la roma è più gasato di un nerd con un abbonamento premium a Brazzers. Imbufalito!

EDER 6,5 – Pressa, passa, corre, c’è qualcosa che non va. Voci fuori dallo spogliatoio dicono che il suo thè era cosi corretto da far rizzare i capelli al professore di italiano di Insigne. (Dal 92’ WSZOLEK sv – chi minchia è questo?)