Risposta PD all’amministrazione comunale: I conti non tornano

La nota diramata dall’amministrazione comunale, pur nella sua pochezza politica e argomentativa, dimostra che quello che il Pd di Bisignano ha affermato attraverso un comunicato corrisponde alla realtà dei fatti. Nessuna piattaforma sarà realizzata sul nostro territorio e siamo fiduciosi  del fatto che non sarà realizzata in nessun luogo.

L’amministrazione, con atteggiamenti istrionici, ci informa di aver scoperto l’acqua calda molto prima del Pd e precisamente il 10 novembre del 2015. L’acqua calda in questo caso è la notizia che la piattaforma non sarebbe stata realizzata sul territorio bisignanese. Ma se l’amministrazione questa notizia l’ha avuta e diffusa nel mese di novembre, come mai ha deciso di iscrivere ugualmente nel bilancio i famosi 900mila euro pur sapendo già che non li avrebbe incassati?
L’amministrazione continua a nominare Angeli del paradiso;  fossimo in loro chiederemmo  agli angeli  di intercedere presso Dio perché solo un miracolo può far riprendere  la nostra città dallo stato comatoso in cui quest’amministrazione l’ha fatta precipitare.

Sull’autonomia, invece di dare colpe a chi non ne ha, ci chiediamo perché solo ora l’amministrazione  propone  due diverse  autonomie nella  città? Perché non si è costituita contro la decisione del Tar nel ricorso che il comune di Luzzi fece per riavere l’autonomia? Ecco questo dovrebbe spiegare l’amministrazione ai cittadini e chiarire se la colpa è del Pd, che lavora sul territorio in maniera disinteressata per amore della città  Bisignano, oppure se  è di questa amministrazione che ormai da anni danneggia il nostro territorio con la propria incapacità gestionale.

Bisignano 12/01/16

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here