Riecco il Fantacalcio, i consigli del 20° turno

Letture: 1316

Fantacalcio con Bisignanoinrete e Fantachinea, dopo l’epopea di Osimhen che nei consigli ha sbancato, il 20° turno cosa offrirà? Difficile dirlo, la giornata come al solito è in formato bimbominkia con gare a casaccio come la mozzarella sulla pizza margherita. Tant’è, ecco chi si può schierare e chi no.

20° turno, la top tre

Boga (Atalanta-Sampdoria)

È un giocatore individuale, se riesce a rendere concrete le sue qualità diventa un valore per la squadra. Sta diventando devastante, soprattutto con gli assist. Comunque, un nuovo tridente offensivo dell’Atalanta formato da Hojlund-Boga-Lookman si conferma assai impressionante

Zielinski (Napoli-Roma)

Serve un suo timbro, deve recuperare punti rispetto ad Anguissa e Lobotka. Sembra la gara giusta, per un giocatore che si eleva per la qualità dell’ultimo passaggio e per il suo tiro dalla distanza che è molto potente oltre che preciso.

Di Maria (Juventus-Monza)

Farà un partitone o si prenderà a cazzotti con qualcuno. Si sapeva che Angel Di Maria è un mago dell’assist e più in generale del gioco, quando ha voglia di giocare i risultati si vedono in campionato.

Consigli per la panchina…

Tatarusanu (Milan-Sassuolo)

Sempre se gioca, e magari avete un altro estremo difensore in rosa, mandatelo in panchina.  Da Da portiere si notano tantissimi difetti, se si riesce a trasferirli ai compagni è il top.

Caldara (Bologna-Spezia)

Caldara è un difensore robusto, dotato di discreta progressione sul lungo ma contro il Bologna può soffrire. Non è abituato a gestire una difesa, senza Kiwior saranno dolori.

Barak (Lazio-Fiorentina)

Verrà mangiato vivo o quasi dal trittico di Sarri. Nei consigli del fantacalcio manca nel punto forte quest’anno, ovvero la caratteristica di saper arrivare in area, creare occasioni e segnare