PLL, Occupazione prevista per dieci laureati

697

Il Comune di Bisignano è soggetto capofila del progetto della Regione Calabria: “Piani Regionali per il Lavoro”. Il Comune guida 12 comuni dell’hinterland nel piano specifico denominato “PLL Cantieri per l’occupazione”. I comuni inseriti in questo Piano e che fanno riferimento a Bisignano sono: Acri, Cervicati, Cerzeto, Fagnano Castello, Malvito, Mongrassano, Roggiano Gravina, San Marco Argentano, Santa Caterina Albanese, Santa Sofia D’Epiro, Torano Castello. Il Piano è stato presentato nella sala della Biblioteca di Bisignano, alla presenza del dottor Adolfo Rossi che, per conto della Regione Calabria, insieme ai suoi colleghi d’ufficio, fornisce assistenza tecnica al PLL. Ad introdurre i lavori l’assessore Mario Umile D’Alessandro che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale e spiegato come questa sia una occasione per il territorio e per la Città di Bisignano che è capofila di questo particolare progetto che vede coinvolta la parte centrale della provincia di Cosenza, compresa tra la Valle del Crati e la Valle dell’Esaro. Al tavolo della presidenza l’ingegnere Roberta Straface, responsabile del progetto e l’assessore Franco Vocaturo.

Erano presenti i sindaci e gli amministratori dei comuni interessati oltre ai rappresentanti di aziende e giovani laureati. Il progetto si rivolge a laureati fino a 35 anni di età, residenti nella Regione Calabria e, ad aziende e filiere che intendono ospitare giovani coinvolti, ai quali andrà un sostegno di 800 € mensili per 9 mesi. L’obiettivo è quello di avviare giovani ad un’attività autonoma di lavoro di alta specializzazione che l’Ente Regione aiuterà con un contributo a fondo perduto di ben trentamila euro su un investimento di quaranta. In ogni caso, i giovani si porteranno dietro anche una dote di ventimila euro per beneficiare quelle aziende che vorranno continuare ad usufruire del loro apporto.  In sintesi, l’obiettivo specifico del Piano è quello di favorire la partecipazione delle imprese e dei giovani alle politiche attive di sviluppo del territorio, realizzare e potenziare le reti d’impresa, supportare i giovani nel loro inserimento lavorativo.

Per quanto riguarda nello specifico il PLL di cui è capofila Bisignano, è previsto l’inserimento nel mondo del lavoro di 10 giovani che presentano i seguenti profili professionali: esperti in green economy con particolare riferimento alle energie rinnovabili, ottimizzazione dei rifiuti, innovazione, esperti di commercio e marketing internazionale ed esperti di marketing e comunicazione. Le filiere d’azienda interessate ad accogliere i giovani sono quelle dell’agroalimentare ed alimentare di qualità e tipicità e le filiere dell’artigianato locale ivi compreso la liuteria e la ceramica. Infine, ai giovani inseriti nei rispettivi progetti è data la possibilità di specializzazione con un ulteriore contributo a carico della Regione di quattromilaottocento euro. Presso il Comune di Bisignano PIL Cantieri per l’Occupazione e sul sito della Regione Calabria, Formazione e Lavoro, Politiche Sociali.

COMUNICATO STAMPA 
Comune di Bisignano