Per il festival buona anche la terza

Letture: 1855

Ebbene è proprio così, nonostante tutto, i quasi undici milioni di telespettatori della terza serata confermano che il festival continua ad essere seguito e riesce anche a collegarsi con lo spazio, che poi sia stato in diretta o meno poco importa perché trattatosi comunque di un evento eccezionale.

Per il resto oltre alla prima grossa papera di Carlo Conti, alle “arisate” di Arisa, il tutto procede come da copione con l’esibizione degli altri giovani delle nuove proposte e con i big che portano sul palco le cover di canzoni del passato, chi in modo eccezionale e chi un po’ meno. Certo è che ad interpretarla nel migliore dei modi è stato senza dubbio Nek, in grado di convincere un po’ tutti con “Se telefonando” di Mina e riuscire ad aggiudicarsi il podio. Chissà questo non sia un segno premonitore che lasci intravedere un cambiamento delle previsioni, le quali continuano a dare per quasi certa la vittoria de Il Volo…
Non ci resta che guardare con attenzione la quarta serata per conoscere chi vincerà delle nuove proposte e i big che saranno eliminati, ma soprattutto riascoltare di nuovo tutte le canzoni per cercare di intravedere qualcosa di più concreto per quanto concerne il probabile vincitore.