Per i miei gusti si è già atteso troppo

gente-300x202 Per i miei gusti si è già atteso troppo

Vogliamo condurre in porto l’iniziativa intrapresa nel mese di agosto per consegnare 5000 firme in seno al Consiglio regionale della Calabria per modificare la legge regionale 11/2003 in materia di regolamentazione dei Consorzi di bonifica?
Comitato Civico, IDV, PD e quanti altri hanno messo la loro faccia per il raggiungimento dell’obiettivo siamo sicuri di voler rispettare i tempi prefissati per la presentazione della suddetta petizione d’iniziativa popolare?

La campagna elettorale, la presentazione delle liste e l’inizio degli appuntamenti di propaganda politica fremono ma la data del 7 di febbraio 2013 (giorno stabilito per la consegna delle firme) è ormai arrivata e precede quella delle elezioni politiche.

L’eventuale mancato raggiungimento del sopracitato obbiettivo significherà senza alcun dubbio la responsabilità di tutti con la differenza che nel comune di Bisignano le firme raccolte supereranno le 1500, dato quest’ultimo da non sottovalutare poiché la popolazione nonostante le “lobi” presenti sul territorio ha risposto positivamente e con coraggio all’iniziativa popolare.

Nel clima politico e di una campagna elettorale ormai apertissima non si perda di vista l’importanza di un’iniziativa di carattere civile come la raccolta delle firme in atto altrimenti non ha senso alcuno rinnovare la classe dirigente della politica italiana, con il conseguente invito di recarsi alle urne e sulla scheda scrivere a penna la seguente dicitura: “no porcellum”, “no ai nominati”.

Siano chiare queste prerogative e soprattutto è venuto il momento di essere rilucenti. Senza nessuna riserva dunque bisognerà chiudere la questione delle firme e consegnarle agli uffici addetti della Regione Calabria così come richiesto esplicitamente (alla politica) da chi ha firmato l’iniziativa popolare per la modifica del comma 1, lettera A, della legge regionale 11/2003.

09/01/2013                                                                                              Alberto De Luca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here