Pd Bisignano: Guido nuovo segretario e direttivo rinnovato

Letture: 3504

Comunicato Stampa Circolo PD Bisignano:

Oggi 10 aprile, dopo 2 anni di commissariamento, si è tenuta la consultazione degli iscritti per l’elezione del segretario e direttivo del circolo di Bisignano. Alla consultazione ha preso parte il 77% degli iscritti i quali hanno eletto Alessandro Guido segretario il quale sarà affiancato dal Direttivo composto da Esterina Orlandi, Laura Amodio, Filomena Lupinacci, Luigi Sisca, Luca Sireno, Piera Prezioso, Antonello Calvelli e Cristian Murano.

Alessandro Guido ha iniziato il suo percorso politico nel 1996 nelle fila della Sinistra Giovanile, aderendo poi ai DS e quindi al PD. È stato candidato due volte dal partito in due tornate elettorali per le Amministrative locali. Da sempre impegnato nelle iniziative culturali e ricreative della comunità, non ha mai messo da parte la passione politica.

Pd Bisignano, linee programatiche

L’incarico che ha accolto lo vedrà impegnato con un gruppo dirigente in gran parte rinnovato, sostenitore di una precisa linea programmatica:

Il Partito Democratico rappresenta l’unione delle donne e degli uomini che condividono i valori fondanti della Repubblica italiana e dell’Europa. La partecipazione alla vita politica del partito è una scelta di appartenenza alla storia e al pensiero progressista della nostra società, basata su principi di libertà e democrazia. Il PD è una casa comune che molti di noi hanno contribuito a costruire, fin dalla sua fondazione. Adesso è necessario continuare il percorso, seguendo e ampliando il tracciato che sin ora è stato segnato. Un percorso che dovremo e sapremo costruire insieme.
L’attuale situazione geopolitica e le condizioni socio economiche della nostra comunità, necessitano di una partecipazione attiva dei cittadini e un confronto costante. Una società che non guarda con slancio ideale al futuro è una società che non sa cogliere l’opportunità che il presente gli pone. Costruire un domani migliore in un presente più giusto. Ma le aspettative delle nuove generazioni impongono una riflessione e un’assunzione di responsabilità da parte del partito. Come la politica può rendere possibile il progresso e la crescita della nostra società e soprattutto delle fasce sociali più deboli? Nulla potrà migliorare senza l’impegno e il ruolo fondamentale di tutti. I partiti e la politica sono l’unica soluzione per sconfiggere i tanti mali del nostro tempo. Gli uomini e le donne del Circolo del Partito Democratico di Bisignano si impegnano a generare passione e idee attraverso la partecipazione ed il confronto. Gli uomini e le donne del PD sono la speranza che tutto questo possa accadere.
Il partito dovrà essere aperto, trasversale, inclusivo, pragmatico e programmatico. Dovrà lavorare in modo trasparente e plurale, allargando la partecipazione e acquisendo maggiore efficacia nell’azione sul territorio.
Lo spazio che “la Politica” dovrà riprendersi è immenso. C’è bisogno di nuove idee e ripartire dalle nostre valide e solide radici.
Nei prossimi anni il Circolo sosterrà la realizzazione del programma presentato alle recenti elezioni amministrative, attivandosi per gli adeguamenti che le circostanze potrebbero imporre.
Un punto fondamentale sarà la comunicazione, per una migliore informazione sulle nostre attività (amministrative e di circolo). Utilizzeremo le forme di comunicazione tradizionali (giornalino di partito) e quelle digitali, divulgando nel modo più costante e capillare le nostre idee, le nostre proposte e le nostre segnalazioni.
Il Circolo lavorerà con attivismo e progettualità, interessando le aree nelle quali la comunità è coinvolta (ambiente, agricoltura, artigianato, inclusione, sicurezza, cultura). Saranno creati gruppi di lavoro con il coinvolgimento anche di non iscritti, rendendo le attività più efficaci e aperte.
L’attività sarà organizzata e pianificata in modo da agevolare il contributo e la partecipazione di tutti.
Un ruolo importante sarà svolto dalla Presidenza del Partito che parteciperà a tutte le riunioni operative e di Direttivo.
Le riunioni operative si terranno con cadenza almeno mensile.
Le assemblee di discussione più ampia, su tematiche di interesse generale, si terranno con cadenza almeno bimestrale.
Tutta l’attività sarà regolata dalle modalità operative che saranno stabilite entro un mese dall’inizio dei lavori del nuovo Direttivo.
Si distinguerà tra riunioni operative e assemblee politico-programmatiche, ma soprattutto si cercherà sempre di giungere a conclusioni fattive con obiettivi certi e misurabili.
Le convocazioni e gli ordini del giorno, saranno comunicati in modo ampio e con discreto anticipo. I vari punti saranno discussi e votate le conclusioni. I verbali saranno sempre pubblicati e diffusi in tempi ragionevoli nelle forme e con le modalità che saranno stabilite in occasione della prima riunione di Direttivo.
Le riunioni del Direttivo saranno sempre aperte, senza diritto di voto, a tutti coloro che svolgeranno attività operative e al Presidente del circolo.
Il Direttivo avrà la responsabilità di prendere tutte le decisioni organizzative e operative secondo quanto dibattuto dall’assemblea in sede di discussione programmatica e politica.
Favoriremo la partecipazione attraverso eventi e occasioni di confronto pubblici, sugli argomenti che compongono la nostra identità politica e programmatica.
Il tesseramento sarà costantemente promosso durante tutte le riunioni, le assemblee e gli eventi.
Ci porremo come costanti e attenti osservatori dell’attività dell’Amministrazione comunale, proponendo le iniziative che possano portare vantaggio per la nostra comunità.