Pcto, comunicazione e media: il “Siciliano” in prima fila

Letture: 1124

PCTO comunicazione e media: gli alunni dell’Enzo Siciliano impegnati nell’alternanza scuola – lavoro

Il PCTO, alternanza scuola-lavoro, è un metodo didattico, obbligatorio per l’ammissione agli esami, che impegna gli studenti delle classi del triennio, i quali affiancano, alla formazione scolastica teorica, un periodo di esperienza pratica.

Venne introdotta per la prima volta nel 2003 per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro: in questo modo si permette ai giovani di muovere i primi passi nel settore lavorativo e acquisire competenze e conoscenze che torneranno loro utili in futuro.

Gli alunni dell’Enzo Siciliano di indirizzo scientifico, in questi giorni, sono impegnati nell’affrontare il progetto PCTO “La comunicazione giornalistica e i mass media”, guidati dal giornalista Massimo Maneggio.

Questo progetto consente agli alunni di acquisire le prime necessarie basi per il mondo mediatico della comunicazione, diventato sempre più complesso. Lo facciamo attraverso la redazione di testi secondo le regole giornalistiche, la capacità di fare interviste, il saper diffondere contenuti di qualità tramite i social e il web, e molto altro ancora. 

Noi alunni stiamo partecipando a una serie di incontri per essere formati in maniera dinamica, con delle lezione tecnico-pratiche su tutto quanto attiene al mondo dei media, potendo creare contenuti podcast (audio che andranno in onda prossimamente su Spotify) e articoli di giornale per condividere informazioni e notizie riguardanti la scuola, il territorio, lo sport e le tradizioni del paese.

Agli studenti sarà attribuito un credito scolastico  fino a un massimo di 40 punti (12 per il terzo anno, 13 per il quarto, 15 per il quinto).

Questa esperienza potrebbe essere utile per la formazione di aspiranti giornalisti, speaker, fotoreporter, social media manager.

Lucia Monaco – Elisa Guido III A – Liceo