Patitucci cittadino onorario di Torano Castello

la-giunta-con-Patitucci-300x225 Patitucci cittadino onorario di Torano Castello

TORANO CASTELLO Un consiglio comunale straordinario di nome e di fatto: John Patitucci è diventato cittadino onorario del centro cratense, nella splendida cornice Santa Barbara. E’ un 10 agosto che sarà ricordato per sempre a Torano, e la serata rimarrà impressa nella storia per la straordinaria accoglienza dei cittadini, contentissimi di accogliere il grande maestro musicale. Serata dalle forti emozioni in quel di Torano Castello, borgo incastonato in un tempo antico, con le strette viuzze che hanno creato quasi un aspetto magico all’arrivo del maestro, arrivato puntualissimo all’appuntamento. John Patitucci sembra essere nato da queste parti, tra baci e abbracci con parenti ritrovati e concittadini, tutti riuniti in piazza. Lo stesso maestro fatica a contenere tutta la sua gioia, dichiarando a stento per l’emozione:<<Stasera è una serata molto importante per la mia famiglia, grazie e che Dio vi benedica>>.

Il consiglio comunale incomincia intorno alle 21.30 con la giunta al gran completo, tra i dodici elementi della maggioranza e i tre della minoranza, con ospiti graditi all’interno dei banchi del consiglio. La giovane giunta, guidata dal sindaco Sabatino Cariati, da circa un anno e mezzo ha lavorato su questo progetto, e grandi meriti vanno all’assessore alla Cultura, Marino Di Giorgio, che ha introdotto la grande soddisfazione nell’avere affianco Patitucci:<<Questa serata è motivo di orgoglio in un consiglio comunale storico. Siamo a poca distanza dalla casa natia dei suoi nonni ed è bello che tutto ciò avvenga anche a 200 anni dall’attuale denominazione del paese. La cittadinanza onoraria non è un atto formale ma è stata voluta fortissimamente da ambedue le parti. Questo è un giusto riconoscimento ai tanti figli di Torano sparsi per il mondo>>.

Spazio anche ad altri ospiti, come il giornalista Vincenzo Martorella, che in pochi minuti ha fatto un rapido sunto delle qualità del maestro, parlando dell’era “pre” e “post” Patitucci per quanto riguarda il basso elettrico. Testimonianza utile è anche quella di Amedeo Vilardo, presidente federale nazionale delle associazioni calabresi, così come è stato apprezzato l’intervento dell’opposizione con il consigliere Raimondi.

Il sindaco Cariati è, forse, il più emozionato:<<La genetica della parentela calabrese non è stata cancellata da tanti anni trascorsi a New York, con i Patitucci che si sono ritrovati senza essersi mai visti, a dimostrare la forza della nostra terra>>. Il sindaco, inoltre, legge le lettere arrivate a Torano da parte del presidente regionale Giuseppe Scopelliti, dell’assessore alla Cultura, Mario Caligiuri, e anche del governatore della Puglia, Nichi Ventola.

Arriva il gran momento: John Patitucci all’unanimità è nominato cittadino onorario di Torano Castello e nel suo discorso non mancano i ringraziamenti alla gente del luogo e alla sua famiglia, presente al gran completo. Il maestro trattiene qualche lacrima di commozione, mostrandosi sempre disponibilissimo anche alla fine del consiglio nell’intrattenersi con tutti i presenti all’evento: una dimostrazione tangibile dell’orgoglio calabrese.

Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here