Operatori ecologici, rientra la protesta

Gli operatori ecologici tornano al loro posto. Dopo tre giorni di vibranti lamentele, avallate anche dall’Ugl, un incontro svolto nella mattinata di ieri al Municipio di Collina Castello ha portato la pace grazie a un accordo con i lavoratori che, ricordiamo, sono impegnati in una ditta che ha ricevuto in appalto il servizio di raccolta rifiuti dal Comune. Ai lavoratori, che lamentavano la mancata retribuzione di quattro mensilità più la tredicesima, saranno saldate entro Natale le cifre corrispondenti ai mesi di agosto e settembre, cercando poi per l’inizio del nuovo anno di completare il pagamento degli arretrati e impostando anche una retribuzioni puntuale che non possa creare più disagio a tutte le parti in causa. Gli operatori, nei giorni scorsi, avevano svolto il loro servizio garantendo soltanto la raccolta dei rifiuti nelle scuole, negli edifici pubblici e nelle zone di igiene pubblica. Ieri, dopo aver ripulito le strade per le celebrazioni di San Francesco, avevano intenzione di muoversi in corteo per le vie del centro storico, ma l’ultimo incontro in sede comunale ha poi soddisfatto tutti, facendo desistere la sfilata di protesta per il paese.

masman

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here