Operatori ecologici, oggi il sit-in

Gli operatori ecologici mantengono fede a quanto annunciato , svolgendo un primo sit-in nella mattinata di ieri per protestare contro i mancati pagamenti. I lavoratori avanzano quattro mensilità più la tredicesima e, con ciclicità ormai frequente, questa situazione si ripete sul territorio bisignanese. Gli operatori fanno parte di una ditta che ha avuto il servizio in appalto dal Comune di Bisignano, al quale ora i lavoratori chiedono delle certezze immediate. Già il segretario provinciale dell’Ugl, Giuseppe Morrone, aveva annunciato l’intenzione di una protesta bisignanese: «Se non verranno saldate tutte le mensilità arretrate – l’appello di Morrone nell’anticipare il malcontento del 1°dicembre – ci vedremo costretti a scioperare a tempo indeterminato e fino alla positiva soluzione della vicenda». Già nella giornata di ieri, quindi, il servizio è stato rallentato, in quanto gli operatori hanno garantito le funzioni lavorative coprendo l’essenziale, dunque svolgendo il lavoro di raccolta rifiuti per le scuole, le Asl e altri edifici pubblici di prima importanza. Per oggi, invece, gli operatori hanno annunciato l’intenzione di scioperare, facendo notare che, soprattutto per il prossimo periodo di festa natalizia, è impossibile pensare di lavorare e non ricevere quanto è dovuto. Si parla, comunque, di una mensilità pronta già per essere accreditata sui conti correnti degli operatori, anche se nelle prossime ore tutti si augurano di ricevere delle novità più “corpose”. La minoranza si è espressa sulla vicenda con gli interventi telefonici prima di Andrea Algieri, che non si è mostrato felice di questa situazione, e poi di Roberto Cairo. Quest’ultimo ha mosso il mirino sulle altre chiavi di interpretazione per tutto ciò: «Tutto ciò accade a pochi giorni da un Consiglio dove è stato approvato il Bilancio di previsione. Pensiamo che c’è un’isola ecologica che non ha il suo giusto ruolo. Non c’è controllo della pubblica amministrazione e, in questo caso, neanche la tutela dei lavoratori. Si sprecano risorse senza indirizzo, che si dimettano ormai in questa maggioranza».

masman

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here