Oliverio a Bisignano, insieme si cambia

 

image3-226x300 Oliverio a Bisignano, insieme si cambiaLa visita di Oliverio alla comunità bisignanese dà un chiaro segnale e delle precise risposte su quello che i cittadini chiedevano da tempo. Temi caldi quelli trattati dal candidato alla presidenza della Regione Calabria, introdotto dal segretario del PD bisignanese Rosario Perri che apre l’incontro al “Kratos winter club” con una dedica speciale ad Assuntina Serrago, una esponente della sezione locale del PD, scomparsa proprio oggi, esempio di chi ha creduto veramente nella politica e nelle idee di un partito con forza fino alla fine.
Nell’incontro si parla di sanità, rifiuti, ma soprattutto di una nuova mentalità: quella del “voltare pagina”.
“Ho consapevolezza della grande responsabilità che avrò addosso ma i cittadini devono essere coscienti della difficoltà in cui siamo oggi”. Queste le parole di Oliverio che invita tutti a dare una mano al suo progetto per far risorgere una terra che non merita di essere ancora considerata il fanalino di coda dell’intera penisola.
Il messaggio è chiaro: da questi anni, pieni di disagi, in particolare riguardanti la sanità e lo smaltimento di rifiuti, bisogna risollevarsi.
Oliverio propone così un breve sunto delle riforme che intende attuare insieme a tutta la sua squadra.
“Per la sanità attueremo un’operazione di deospedalizzazione, incrementando la prevenzione come abbiamo già fatto nella provincia di Cosenza. E per lo smaltimento dei rifiuti amplificheremo il rapporto regione-comune con una differenziata spinta e realizzeremo un’impiantistica solo ad impatto ambientale zero”. Parole che scongiurano finalmente il pericolo piattaforma sul territorio bisignanese.
“I calabresi che vanno fuori per curarsi aumentano ogni giorno di più in maniera esponenziale. Abbiamo il dovere di far finire quest’esodo, attueremo riforme di prevenzione sin dall’infanzia.”
Ottime risposte, dunque, che lasciano ben sperare l’intera Calabria e in piccolo anche Bisignano.
L’onorevole, conclude poi, con un grande monito finale: “C’è bisogno di regole per affermare una cultura di diritti, parallela ad una cultura di doveri, non c’è bisogno di un solo uomo ma di tutti, insieme si cambia per poter scrivere una nuova pagina di storia in questa regione.”

Carlo Falco

1 commento

  1. “Insieme si cambia!” Destra, sinistra, centro, quando si mette tutto in pentola il cambiamento deve avvenire per forza, ma chi ci garantisce che avverrà in meglio? Visto l’elaborato impasto elettorale calabrese dopo le elezioni saranno dolori di pancia per tutti anche per Oliverio. Quindi, ellettori e cittadidi bisognosi di illusioni preparatevi al peggio. L’alternativa? Natuaralmente, l’astenzione!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here