Oggi a Bisignano si spegne la TV analogica. Cosa fare per lo switch-off

switch_off_2010_m Oggi a Bisignano si spegne la TV analogica. Cosa fare per lo switch-off

Martedì 5 Giugno si spegne la TV analogica a Bisignano e in molti comuni della provincia di Cosenza. Si entra nel vivo dunque, con gli ultimi switch off che stanno digitalizzando le ultime due regioni del nostro paese. Oggi tocca a Cosenza e a molti comuni della zona, indicati nell’elenco a fondo pagina.

La digitalizzazione sta portando tanti nuovi canali ma anche l’alta definizione, l’interattività, una migliore qualità audio-video. Per continuare a vedere tutti i canali della televisione, più i tantissimi nuovi digitali, ci si deve dotare di un decoder (da installare su ogni vecchia tv) o di un tv con digitale terrestre integrato.

 QUALE DECODER ACQUISTARE?
Decoder Zapper: sono i decoder più economici che possono ricevere solo i canali in chiaro del digitale terrestre e hanno le funzionalità di base. Il prezzo può variare da meno di 20 euro fino a 50 euro. I decoder zapper contrassegnati dal bollino grigio di DGTVi hanno in più alcune importanti funzionalità come l’ordinamento automatico dei canali (LCN), la guida elettronica dei programmi (EPG) e la possibilità d’aggiornamento del software.

DECODER SCART: sono dei mini decoder che vanno installati direttamente nella presa Scart del televisore (senza bisogno di cavo Scart). Sono molti pratici e di piccole dimensioni. Quasi tutti i modelli sono flessibili e piegabili in modo da ottenere il massimo spazio dietro il tv. Ma bisogna avere un televisore con le prese Scart libere e con un sufficiente spazio di azione per l’inserimento dei mini-sintonizzatori. il prezzo varia da 20 a 80 euro hanno le funzionalità dei normali decoder zapper come l’EPG, numerazione LCN, Teletext e telecomando.
Decoder Set-top-box Interattivi: sono quei sontinizzatori che, oltre a ricevere il segnale digitale dei canali tv in chiaro, permettono la ricezione dei canali delle pay-tv, grazie una smart card compresa nell’abbonamento dell’offerta della tv a pagamento, e consentono l’attivazione di funzioni interattive tramite una connessione telefonica. Il prezzo varia dalle 60 alle 120 euro.

Decoder HD: i decoder esterni inoltre possono essere scelti in base alla possibilità di fruire dei contenuti ad alta definizione. Se hai un televisore predisposto per l’HD, ma privo di tuner integrato per l’alta definizione, o privo di ingresso CI+ compatibile con i moduli CAM HD per ricevere i canali pay in alta definizione, allora puoi decidere per l’acquisto di un decoder HD esterno. Il prezzo varia da 80 euro fino 160 euro per i modelli più performanti.

Esistono inoltre i decoder con funzionalità PVR  in grado di registrare i contenuti digitali suhard disk interni o memorie esterne attraverso una porta USB. E anche i Decoder Interattivi Over The Top: i decoder interattivi più evoluti che possonno connettersi alla rete Internet e usufruire di servizi come lo streaming tv, la tv on demand o la catch up tv.

COSA FARE DOPO L’ACQUISTO PER SINTONIZZARE IL DECODER? Se non riesci a ricevere sul tuo apparecchio tutti o alcuni canali digitali, riprova più tardi. Il passaggio al digitale terrestre può dare dei problemi di ricezione legati ai lavori tecnici in corso sulle frequenze tv. Se non sintonizzi inizialmente alcuni canali, attendi qualche ora, e riprova la ricerca dei canali più volte durante la giornata.

Per la sintonizzazione dei canali puoi seguire questa guida (dal sito digitaleterrestrafacile.it)

 

CALABRIA_050612-192x300 Oggi a Bisignano si spegne la TV analogica. Cosa fare per lo switch-off

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here