Nella Valle del Crati tornano le cicogne: piccoli già nati in molti nidi

Letture: 2764
R&B Sport

La natura va avanti e nei comuni della Valle del Crati sono tornate le cicogne bianche. Gli uccelli dall’inconfondibile piumaggio bianco e nero, con becco e zampe rosso arancio tornano ogni anno in Calabria per potersi riprodurre. Le coppie nidificano quasi esclusivamente su nidi artificiali che da oltre 15 anni, la Lipu di Rende installa sui tralicci e pali elettrici grazie alla collaborazione di e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione.

Quest’anno le cicogne hanno nidificato nei comuni di Montalto Uffugo, Lattarico, Luzzi, Bisignano e Tarsia ovviamente nelle zone vallive di questi territori. Ben 4 coppie sono nel comune di Bisignano che si conferma così “la città della Cicogna bianca della Valle Crati“.

Nei giorni scorsi i volontari Lipu sono riusciti a svolgere la prima attività di monitoraggio ai siti delle cicogne bianche. “L’emozione e la gioia di trovare i piccoli già nati in molti nidi, è stata tanta” – dicono i volontari che hanno così censito le nuove coppie nella Valle del Crati, Valle dell’Esaro e nella Piana di Sibari.

Il numero di coppie in Valle Crati stà crescendo di anno in anno. I volontari della sezione di Rende della Lipu avevano già previsto una buona stagione riproduttiva per la Cicogna bianca in Calabria, con un incremento di coppie nidificanti significativo rispetto alle precedenti stagioni riproduttive.

Ecco le bellissime foto che sono riusciti a fare i volontari della Lipu durante la loro prima attività stagionale dei monitoraggio:

A fronte delle limitazioni di movimento imposte della pandemia da Covid-19, gli esperti della Lipu avevano sospeso le attività che ruotano attorno al progetto. Ma le osservazioni sono state comunque affidate ai pochi volontari, conoscenti e agricoltori che abitano nelle zone di nidificazione della specie. E grazie anche ai tecnici e gli operai di e-distribuzione si è arrivati si è riusciti a osservare e monitorare l’arrivo delle Cicogne.

Quello che svolge la Lipu è un vero e proprio progetto denominato “Cicogna bianca Calabria” ed è legato a diverse attività di educazione ambientale oltre che quello di favorire il ritorno di questa specie in Calabria.

Adotta una Cicogna

Una singolare ed originale iniziativa, l’operazione “Adotta una Cicogna”, una vera e propria adozione a distanza, dove chiunque, singoli cittadini, famiglie, scolaresche, associazioni, con una donazione si possono adottare una delle 23 coppie di Cicogna bianca attualmente presenti in regione. Maggiori informazioni sul sito Lipu.