Malvito (CS) vietato l’ingresso per chi arriva dal Nord

Letture: 1198


Alla luce degli eventi accaduti al Nord Italia con la diffusione del virus Covid-19 Coronavirus, il sindaco di Malvito Pietro Amatuzzo, ha emanato un’ordinanza per vietare l’ingresso a tutti coloro che “dal 20 febbraio 2020 abbiano transitato e/o abbiano sostato” sul territorio della regione Lombardia e della regione Veneto.

Non un invito o un ordinanza a seguire una condotta civica preventiva, ma un vero e proprio divieto la cui violazione potrebbe comportare fino a 3 mesi di reclusione.

Nella sua ordinanza, il primo cittadino invita le forze dell’ordine a far rispettare il categorico divieto, ricordando che la violazione comporterebbe l’applicazione dell’articolo 650 del codice penale, col conseguente arresto fino a tre mesi.

A stigmatizzare la decisione è un consigliere di minoranza, Fausto Amatuzzo che ha reso noto il documento, che gia’ era stato annullato “per errori di battitura”, come si legge sull’albo pretorio online del Comune del Cosentino, e poi riemesso. Il consigliere ha ironicamente commentato “Sono diventato un clandestino senza accorgermene”.