La Riforma

riforma La Riforma

Indirizzo: Piazza Riforma
Telefono: 0984/951154
 

La fondazione del Convento risale all’inizio del XIII secolo, tra il 1219 e il 1222.
 Il complesso monastico fu soppresso dopo l’Unità d’Italia e recuperato alla fine della Seconda Guerra Mondiale dai frati minori osservanti. Al suo interno è visibile il crocifisso intagliato seicentesco, opera di Frate Umile da Petralia.
Il Crocifisso scolpito da Frate Umile da Petralia, è una dei rari firmati dall’autore. Fu scolpito nel 1637, l’anno della sua morte, e restaurato recentemente insieme al Crocifisso del Convento di Cutro dello stesso autore.
Oltre a questo il Convento contiene la statua di Santa Maria delle Grazie proveniente dalla scuola dei Gaggini e il San Daniele Martire, dipinto da un allievo di Luca Giordano. All’interno della chiesa, sono presenti opere pittoriche incentrate sulla figura di Frate Umile, realizzate da Iusi di Luzzi nella prima metà del Novecento.
 Nel piano superiore del convento si conserva la cella quadrata in cui pregava  e morì Frate Umile. Accanto alla chiesa sorgeva la torre campanaria quattrocentesca, la quale fu notevolmente danneggiata dai terremoti.

Nell’antico orto del convento, si trova una piccola grotta, in cui Sant’Umile passava molte ore della giornate in preghiera e dove piantò nel mezzo dell’acqua una piccola croce, rimasta tutt’ora incorrotta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here