La Città un cantiere aperto

Il Sindaco f.f., Damiano Grispo, l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Falcone e l’intera Amministrazione comunicano con soddisfazione che è stata consegnato, il plesso Marinella della scuola dell’infanzia dopo i lavori di ammodernamento e messa in sicurezza. A giorni partono i lavori per il plesso Campovile e già la prossima settimana quelli per la direzione didattica di Collina Castello con annesso plesso scuola dell’infanzia.

In quanto a lavori, c’è da segnalare che sono disponibili ulteriori 250mila euro per l’ultimazione della Collina Castello, per pavimentazione, parco giochi e video sorveglianza. Sono in corso lavori all’edificio comunale per la messa in opera del sistema climatizzato che porterà ad un enorme risparmio energetico.

Sono stati consegnati i lavori della scarpata sotto il campetto Santa Croce, per la messa in sicurezza di quella zona, richiesto un finanziamento di un milione di euro per il risanamento della frana in località Patissa. Particolare attenzione è dedicata anche alla messa in sicurezza di c.da Fria la cui soluzione è ormai in dirittura d’arrivo.

Procedono a ritmi elevati i lavori per la messa in sicurezza della collina di Sant’Umile e, non appena i lavori saranno terminati, entro fine anno, si potrà revocare l’ordinanza di chiusura della Chiesa.
Procedono anche i lavori per la messa in sicurezza e ammodernamento dell’ex Itis-Liceo-Mercato Coperto che saranno consegnati entro fine anno. Appaltati anche i lavori per la realizzazione di loculi al cimitero per 600mila euro. Infine, è stato contratto mutuo di un milione di euro con la Cassa Depositi e Prestiti per la bitumazione di tutte le strade bisognevoli di intervento.

Come è chiaro, si tratta di dati di fatto, ben riscontrabili, che fanno di Bisignano un cantiere aperto, grazie al lavoro di questa Amministrazione ed alla capacità di reperire i dovuti finanziamenti al contrario di chi vuole spostare l’attenzione su falsi problemi peraltro già risolti.

Comunicato Stampa 4/11/2015

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here