L’importanza dello sport nel periodo dell’adolescenza

Letture: 950

L’IMPORTANZA DELLO SPORT NEL PERIODO DELL’ADOLESCENZA
Oggi c’è una consapevolezza maggiore riguardo all’importanza dello sport. Infatti tutti sanno
che i vantaggi dello sport riguardano non solo la salute fisica ma anche quella psicologica, per
questo è importante indirizzare i bambini verso uno sport fin da piccolissimi.
Lo sport fa bene alla salute, i ragazzi devono sapere che la pratica sportiva serve alla salute,
perché aiuta a stare in forma e a rallentare l’invecchiamento. L’attività fisica eseguita con
regolarità difende il sistema immunitario e previene anche molte malattie. Non basta
comunicare questi concetti, i genitori devono dare l’esempio e mostrare ai propri figli quanto
sia importante fare sport.
Grazie allo sport i ragazzi creano nuovi legami di amicizia e imparano a stare in gruppo. In più, attraverso lo sport i giovani conoscono il significato di lealtà e imparano a rispettare i
compagni. Gli adolescenti che praticano lo sport sono più sicuri. La pratica sportiva migliora la
stima di sé. Oltre a ciò il movimento serve a controllare le emozioni e a combattere lo stress; i ragazzi possono così scaricare le tensioni, l’ansia e la stanchezza derivanti dalla scuola e dallo studio.
Uno sport che apre la mente, aiuta a crescere e a stare tra le persone è senza dubbio la
pallavolo. Anche se intendi la pallavolo come un semplice hobby o uno sport per mantenerti in forma, resta il lato competitivo e atletico. Ed è un bene: in questo modo aumentano le endorfine in circolo, si sente l’adrenalina e la mente si svuota da tutti i pensieri collaterali. Una vera e propria terapia antistress!
Chi pratica come sport la pallavolo riesce a sviluppare meglio la concentrazione e la motivazione. Aiuta a ridurre lo stress. Insegna il rispetto verso gli altri, compagni di squadra e avversari. Permette di migliorare la coordinazione. Scegliere di giocare a pallavolo significa dunque praticare uno sport che permette uno sviluppo armonico del fisico, migliora la reattività, stimola la capacità di concentrazione (dovendo seguire degli schemi di gioco) e naturalmente come tutti gli sport di squadra favorisce la socializzazione e lo spirito di
gruppo.

Beatrice Calabria – III B Liceo