Il giovane segretario del PD bisignanese promette fulmini e saette

perri-logiudice-fucile Il giovane segretario del PD bisignanese promette fulmini e saette

“Riteniamo l’esperienza di Alleanza Democratica chiusa. Siamo già in una nuova fase della politica bisignanese, dove la discussione politica deve riguardare tutta l’opposizione e quindi Francesco Fucile e il suo gruppo di Bisignano al Centro”.

Nulla in contrario ma potevate pensarci prima invece di consegnare il governo del paese ai cani. Per il modestissimo parere del sottoscritto anche questa nuova manovra della politica bisignanese di matrice sinistra potrebbe rivelarsi azzardata. Troppo presto per fare accordi in vista delle suture amministrative, troppo presto per definire dei programmi futuri e troppo tardi per evitare il decesso economico del comune di Bisignano. Qualcosa bolle in pentola? Non mi riferisco all’ingresso di Renzi nel cosentino ma a scenari futuri facilmente prevedibili riguardanti i dissesti dell’attuale maggioranza. In ogni caso ancora per una volta si concreterà una lacerazione a sinistra e tutta interna al PD. Del resto Bisignano ha sempre anticipato la politica a carattere nazionale.

Stimatissimo segretario, Edoardo Bennato enunciava in una sua canzone quel che segue:

Quanta fretta, ma dove corri; dove vai
che fortuna che hai avuto ad incontrare noi
lui e il gatto (???), ed io la volpe (???), stiamo in società
di noi ti puoi fidare!….di noi ti puoi fidar!

Sarà vero quello che dice il noto cantautore di origini napoletane?

31/07/2013 – Alberto De Luca

Dm Web di De Marco Fabrizio

3 Commenti

  1. Esimio Alberto, il tuo impeto di (ex) berlusconiano tienilo a bada. Ma qual matrice di sinistra? Il piddì? Ma vuoi scherzare? E poi il piddì di Bisignano a sovranità notoriamente limitata. Inoltre, ti faccio notare che il piddì non prende mai l’iniziativa. E’ Roberto Cairo che ha lasciato l’alleanza non il piddì che ha abbandonato Cairo al suo destino. in quanto all’illuminazione sulla strada di Renzi è quanto mai scontata ma soprattuto tardiva. Il piddi è di fatto già spaccatto, soprattutto per merito di Renzi e non si vede perchè Letta debba mettersi da parte per fagli posto. D notare ancora che i due sono perfettamente intercambiabili e soprattutto inutili per risollevare le sorti dell’Italia.

  2. (EX) berlusconiano detto dal punto di vista di un compagno posso benissimo accettarlo, per quel che riguarda il resto del tuo commento condivido tutto tranne l’ambizione di certuni personaggi totalmente disponibili in campagna elettorale e successivamente sempre più latitanti. In quanto a Roberto non è che si possa negare che il sasso nella scarpa provoca fastidio! Cordialmente, Alberto.

  3. Caro Alberto, con la stima e l’affetto che mi lega a Te ed alla Tua mai arrendevole verve di essere positivo e propositivo nella soluzione dei problemi, (ce ne fossero di te a Bisignano…) prendo spunto dall’articolo e mi chiedo: ma esiste la “Politica” a Bisignano? Mi viene da ridere nel prendere atto di “alchimie” politiche intese come panacea di tutti i mali e/o di voler essere protagonisti ad ogni costo (nonostante le periodiche “batoste” ricevute…). Viva…Bisignano!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here