Il Coraggio di cambiare a Torano

comunicato stampa

Anche nella valle del Crati si insedia un nuovo ed importante presidio del movimento Il Coraggio di Cambiare l’Italia. A Torano Castello, In un territorio carico di tante risorse, dove coesistono diverse culture ed un ricco patrimonio sociale e culturale, ma dove quotidianamente i cittadini sono costretti ad affrontare le emergenze dettate dalla carenza dei servizi, il CCI si propone di essere un punto di riferimento per la gente e, soprattutto, per i più giovani. L’obiettivo, insito nel manifesto politico del movimento, è quello di dare voce alla comunità e farsi interprete delle istanze cercando di portarle a soluzione. Diverse le questioni da aggredire, generate dall’immobilismo dell’esecutivo Cariati che in due anni ha causato solo danni al comune ed un’inconsistente attività politico-amministrativa.

 

Ad annunciare la nascita del nuovo direttivo cittadino de Il Coraggio di Cambiare l’Italia è, Valentino Adimari, attivista e già dirigente nazionale di Azione Giovani – Alleanza Nazionale e de La Destra di Storace, designato dalla segreteria nazionale quale coordinatore locale del movimento.

 

Anche nel nostro comune – dichiara Adimari – abbiamo dato vita al movimento che fa capo all’On.Giuseppe Graziano, uomo con la schiena dritta e politico per bene, sempre attento alle esigenze della Calabria e dei calabresi. Ho creduto, sin dalla nascita di questa nuova entità politica, nell’uomo Giuseppe Graziano e nell’impostazione ideologica del movimento CCI che vuole portare all’interno delle Istituzioni le istanze della gente, tout court, senza il filtro dei partiti o delle appartenenze politiche. A Torano – aggiunge il Coordinatore cittadino – siamo stati tra i primi a credere in questo progetto, partito in fase embrionale durante le scorse elezioni regionali dove proprio Graziano è risultato, a livello locale,  il candidato più votato di tutto il centrodestra. È ovvio – precisa ancora Adimari – che manterrò integra la mia identità e la mia coerenza e porterò all’interno del movimento i valori cari alla mia formazione morale, politica e sociale. Che sono quelli della destra sociale ed europea tramandatici da Giorgio Almirante. Anche attraverso il CCI, continueremo – aggiunge – ancora con maggiore vigore la nostra battaglia civile e di opposizione dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Sabatino Cariati, che sin dal suo insediamento ha creato danni irreversibili alla nostra comunità. Continueremo ad essere – conclude Adimari – l’elemento critico, costruttivo e propositivo di Torano per creare una vera e credibile alternativa di governo civico guidato dal coraggio di cambiare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here