Giro d’Italia 2021: tutto quanto c’è da sapere

Letture: 772

GIRO D’ITALIA EDIZIONE NUMERO 104

CIMA COPPI A 2239 METRI

É pronto a partire il Giro d’Italia edizione numero 104. Tre settimane sui pedali da nord a sud. In occasione dei 160 anni dall’Unità d’Italia, il Giro prende il via da Torino – storica capitale –  con una crono individuale, per poi concludersi il 30 maggio con la passerella di Milano. Tributo  anche a Dante Alighieri per i 700 anni dalla sua morte durante la tappa 13 Ravenna – Verona. Un giro inedito che anche in questa edizione parte con l’incognita legata al Covid-19.

Al via 184 corridori divisi i 23 squadre. Da percorrere 3.479,9 km tra Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Molise, Abruzzo, e Puglia. Proprio la partenza da Foggia nella tappa 8 rappresenta il passaggio più a sud della carovana. Restano fuori dalla corsa rosa, Basilicata, Calabria, e Sicilia. Lontano dal Giro anche la Sardegna. Partenza e arrivo con una crono individuale. Sono otto gli arrivi in salita dove gli scalatori potranno darsi battaglia.

La Cima Coppi del Giro è il Passo Pordoi a 2239 metri nella tappa 16 da Sacile a Cortina d’Ampezzo. Il primo arrivo in salita durante la quarta tappa con l’arrivo di Sestola. Arrivo in salita anche nella tappa 9 con il traguardo in cima a Campo Felice. La tappa 11 da Perugia a Montalcino è il primo banco di prova per gli scalatori. I 70 km di sterrato e fango metteranno in luce gli uomini di classifica. Dopo la tappa 12 da Siena a Bagno di Romagna, e la tappa 13 da Ravenna a Verona, ad attendere i corridori, il temutissimo monte Zoncolan.

Giro d’Italia 2021 già partito

La tappa 14 da Cittadella al Monte Zoncolan è destinata a fare selezione in classifica. Dei 205 km della frazione, ben 13,5 km attraversano le asperità dello Zoncolan che nella parte finale dell’ascesa presenta punte del 13% di dislivello. Il Giro potrebbe dare i primi verdetti al termine della tappa 16. Una prova durissima sin dai primi km. Subito in salita per 11,6 km verso La Crosetta con un dislivello del 7,1%. La tappa non da tregua e dopo diversi sali e scendi, si giunge a Passo FedaiaMontagna Pantani – dopo aver percorso 14 km al 7,6%. Pochi chilometri e arriva la Cima Coppi a 2239 metri con 11,8 km al 6,8%. Non è ancora finita. I corridori stremati dalla fatica sono attesi dall’ultima salita di giornata, Il Passo Giau lungo 9,9 km al 9,3%.

Impegnativa anche la discesa verso Cortina d’Ampezzo. Dopo l’ultimo giorno di risposo, la tappa 17 Canazei – Sega di Ali con il durissimo Passo di San Valentino di 14,8 km al 7,8%, e la salita finale di Sega d’Ala di 11,2 km con punte al 12%. Ultime possibilità per attaccare la classifica durante la tappa 19 Abbiategrasso – Alpe di Mera di 176 km. Tre le occasioni per attaccare. Dopo 70 km si sale per 15,4 chilometri al 6,7% verso il Mottarone.

Segue il Passo della Colma al 6,7%  dopo un lungo di 7,5 km. Gli ultimi 9 km sull’Alpe di Mera con una pendenza media al 9,7%. Sconfinamento in Svizzera nella tappa 20. Frazione pianeggiante ma dopo 80 km si sale per 23,7 km verso il Passo di San Bernardino al 6,2%. Seconda asperità di giornata il Passo dello Splunga dopo 8,9 km al 7,3%. Ultima salita del Giro, il traguardo dell’Alpe Motta al 7,6% dopo 7,3 km di percorrenza. Domenica 30 maggio, passerella finale a Milano per la maglia rosa, maglia bianca (miglior giovane), maglia azzurra (miglior scalatore), maglia ciclamino (leadre classifica a punti).

I favoriti

Favoriti per la vittoria del Giro o indiziati per regalare emozioni nelle prossime tre settimane, Egan Bernal (Ineos Grenadiers), Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) al via nonostante l’infortunio al polso avuto lo scorso 14 aprile durante un allenamento a Lugano, Remo Evenepoel (Deceuninck-Quick Step), Simon Yates (Team BikeExchange), Alexander Vlasov (Astana-Premier Tech), Jay Hindley (Team DSM), Marc Soler (Movistar Team), Mikel Landa (Bahrain Victorius), Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step), Domenico Pozzovivo (Team Qhubeka Assos).

Tra i velocisti per le vittorie di tappa, Elia Viviani (Cofidis), Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma), Caleb Ewan (Lotto Soudal), Tim Merlier (Alpecin-Fenix), Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), Giacomo Nizzolo (Qhubeka Assos).

 

Le 21 tappe del Giro 104

8/05 tappa 1: Torino – Torino (crono individuale) 8,6 km

9/05 tappa 2: Stupinigi – Novara 179 km

10/05 tappa 3: Biella – Canale d’Alba 190 km

11/05 tappa 4: Piacenza – Sestola 187 km

12/05 tappa 5: Modena – Cattolica 177 km

13/05 tappa 6: Grotte di Frasassi – Ascoli Piceno 160 km

14/05 tappa 7: Notaresco – Termoli 181 km

15/05 tappa 8: Foggia – Guardia Sanframondi 170 km

16/05 tappa 9: Castel di Sangro – Campo Felice 158 km

17/05 tappa 10: L’Aquila – Foligno 139 km

18/05 riposo

 

19/05 tappa 11: Perugia – Montalcino 162 km

20/05 tappa 12: Siena – Bagno di Romagna 212 km

21/05 tappa 13: Ravenna – Verona 198 km

22/05 tappa 14: Cittadella – Monte Zoncolan 205 km

23/05 tappa 15: Grado – Gorizia 147 km

24/05 tappa 16: Sacile – Cortina D’Ampezzo (Cima Coppi 2239 metri) 212 km

25/05 riposo

 

26/05 tappa 17: Canazei – Sega di Ala 193 km

27/95 tappa 18: Rovereto – Stradella 231 km

28/05 tappa 19: Abbiategrsso – Alpe de Mera 176 km

29/05 tappa 20: Verbania – Alpe Motta 164 km

30/05 tappa 21: Senago – Milano (crono individuale) 30,3 km

 

Squadre e corridori

 

Ineos Grenadiers

 

DS: O. Cookson e M. Tosatto

1 E. Bernal

2 J. Castroviejo

3 F. Ganna

4 D. Martinez

5 G. Moscon

6 S. Puccio

7 P. Sivakov

8 J. Narvaez

 

AG2R Citroén Team

 

DS: S. Goubert e A. Kasputis

11 T. Gallopin

12 F. Bidard

13 G. Bouchard

14 C. Champoussin

15 A. Gougeard

16 L. Naesen

17 A. Vendrame

18 L. Warbasse

 

Alpecin-Fenix

 

DS: B. Leyesen e M. Cornelisse

21 T. Marlier

22 D. De Bondt

23 J. Janssens

24 A. Krieger

25 S. Leysen

26 O. Riesebeek

27 G. Vermeersch

28 L. Vervaeke

 

Androni Giocattoli-Sidermec

 

DS: G. Savio e G. Ellena

31 J. Cepeda

32 S. Pellaud

33 A. Ponomar

34 S. Ravanelli

35 E. Sepulveda

36 F. Tagliani

37 N. Tesfazion

38 N. Venchiarutti

 

Astana-Premier Tech

 

DS: G. Martinelli e B. Cenghialta

41 A. Vlasov

42 S. Battistella

43 F. Felline

44 G. Izagirre

45 V. Pronskij

46 L. L. Sanchez

47 M. Sobrero

48 H. Tejada

 

Bahrain Victorius

 

DS: G. Stangelj e A. Volpi

51 M. Landa

52 Y. Arashiro

53 P. Bilbao

54 D. Caruso

55 G. Mader

56 M. Mohoric

57 J. Tratnik

58 R. Valls

 

Bardiani-CSF-Faizanè

 

DS: R. Reverberi e M. Rossato

61 G. Visconti

62 E. Battaglin

63 G. Carboni

64 F. Fiorelli

65 D. Gabburro

66 U. Marengo

67 A. Tonelli

68 S. Zoccarato

 

Bora-Hansgrohe

 

DS: J. Valach e C. Pomer

71 P. Sagan

72 G. Aleotti

73 C. Benedetti

74 M. Bodnar

75E. Buchmann

76 M. Fabbro

77 F. Grobshartner

78 D. Oss

 

Cofidis

 

DS: R. Damiani e J. L. Jonrond

81 E. Viviani

82 N. Berhane

83 S. Consonni

84 N. Edet

85 V. Lafay

86 R. Rochas

87 F. Sabatini

88 A. Viviani

 

Deceuninck-Quick Step

 

DS: D. Bramati e K. Lodewyck

91 R. Evenepoel

92 J. Almeida

93 R. Cavagna

94 M. F. Honorè

95 I. Keisse

96 J. Knox

97 F. Masnada

98 P. Serry

 

EF Education-Nippo

 

DS: T. Southam e M. Breschel

101 H. Carthy

102 W. Barta

103 A. Bettiol

104 J. Caicedo

105 S. Carr

106 R. Guerreiro

107 J. Keukeleire

108 T. Van Garderen

 

Eolo-Kometa Cycling Team

 

DS: S. Zanatta e S. Yates

111 V. Albanese

112 M. Belletti

113 M. Christian

114 M. Dina

115 L. Fortunato

116 F. Gavazzi

117 E. Ravasi

118 S. Rivi

 

Groupama-FDJ

 

DS: P. Mauduit e S. Joly

121 R. Molard

122 M. Badilatti

124 S. Duchesne

125 S. Reichenbach

126 R. Seigle

127 A. Valter

128 L. Van Den Berg

 

Intermarchè-Wanty-Gobert Matèriaux

 

DS: V. Piva e S. De Neef

131 J. Hirt

132 Q. Hermans

133 W. Kreder

134 R. Minali

135 A. Pasqualon

136 S. Petilli

137 R. Taaramae

138 T. Van Der Hoorn

 

Israel Start-Up Nation

 

DS: N. Sorensen e C. Cozzi

141 D. Martin

142 P. Bevin

143 M. Brandle

144 D. Cimolai

145 A. De Marchi

146 A. Dowsett

147 K. Neilands

148 G. Niv

 

Jumbo- Visma

 

DS: A. Engels e A. Van Dongen

151 G. Bennet

152 E. Affini

153 K. Bouwman

154 D. Dekker

155 T. Foss

156 D. Groenewegen

157 P. Martens

158 J. Van Emden

 

Lotto Soudal

 

DS: M. Aerts e M. Sergeant

161 C. Ewan

162 J. De Buyst

163 T. De Gendt

164 K. Goossens

165 R. Kluge

166 T. Marczynski

167 S. Oldani

168 H. Vanhoucke

 

Movistar Team

 

DS: M. Sciandri e J. V. Garcia Acosta

171 M. Soler

172 D. Cataldo

173 M. Jorgenson

174 N. Oliveira

175 A. Pedrero

176 E. Rubio

177 A. Torres

178 D. Villella

 

Team BikeExchange

 

DS: M. White e G. Bates

181 S. Yates

182 M. Hepburn

183 C. J. Jensen

184 T. Kangert

185 C. Meyer

186 M. Nieve

187 N. Schultz

188 C. Scitson

 

Team DSM

 

DS: M. Winston e P. West

191 J, Hindley

192 N. Arndt

193 R. Bardet

194 N. Denz

195 C. Hamilton

196 M. Kanter

197 N. Roche

198 M. Storer

 

Team Qhubeka Assos

 

DS: G. Missaglia e A. Vierhouten

201 G. Nizzolo

202 V. Campenaerts

203 K. Frankiny

204 B. J. Lindeman

205 D. Pozzovivo

206 M. Schmid

207 M. Walscheid

208 L. Wisniowski

 

Trek-Segafredo

 

DS: K. Andersen e A. Baffi

211 V. Nibali

212 G. Brambilla

213 G. Ciccone

214 K. De Kort

215 A. Gebreigzbhier

216 B. Mollema

217 J. Mosca

218 M. Moschetti

 

UAE Team Emirates

 

DS: M. Marzano e M. Mori

221 D. Formolo

222 V. Conti

223 A. Covi

224 J. Dombrowski

225 F. Graviria

226 J. S. Molano

227 M. Richeze

228 D. Ulissi