Un giovane a Bisignano cosa può fare… o non fare

Letture: 1233

Uno sguardo dei giovani su Bisignano, cosa fare o non fare in città. Con i suoi 9.700 abitanti circa, è il paese di Sant’Umile che sorge nella valle del Crati… oltre a portarsi dietro un elevato patrimonio storico e culturale, è sede di varie attività di interesse giovanile.

In primo luogo, nel comune è molto importante lo sport che primeggia in strutture e molteplici attività. Sono due le palestre comunali dove vengono praticati futsal e pallavolo e lo stadio comunale F. Attico è il fulcro della vita calcistica bisignanese. In giro per il paese e la periferia si possono trovare vari campetti di calcio e calcio a cinque in cemento e in erba sintetica. Una delle strutture private più rilevanti è dislocata in periferia con i suoi campetti di beach volley, beach soccer, basket e tennis ed importanti sono anche le scuole di danza e ballo e le accademie musicali.

Una delle manifestazioni più importanti è il Palio del Principe, che cade l’ultima domenica di giugno e attraverso la giostra, il corteo storico, le serenate e gli sbandieratori rimanda alla lunga e affascinante storia medievale di Bisignano, ancora capace di appassionare ancora oggi e mandare avanti antiche tradizione.

Per chi desidera rinfrescarsi o prendere il sole, le varie piscine private riescono a migliorare le calde e afose giornate estive e gli amanti della buona cucina possono degustare le pietanze locali in ristoranti e pizzerie che, insieme a bar, gelaterie e pasticcerie, tappezzano le vie del territorio. Per chi invece preferisce leggere, la biblioteca comunale costituisce il luogo giusto per coltivare la propria passione e arricchire le conoscenze sulla storia di Bisignano.

Riguardo la vita notturna, il principale centro di ritrovo dei giovani è il Viale Roma, situato nel centro storico e circondato da bar e locali che si riempiono soprattutto durante il mese di agosto. Il fulcro estivo è la festa patronale dedicata a Sant’Umile che ricade sempre l’ultima settimana del mese e dura per un paio di giorni. Per questa occasione si esibiscono ogni sera band musicali e cantanti su un palcoscenico al centro della piazza e arrivano da tutta Italia molte giostre e attrazioni che riempiono il piazzale di Collina Castello e animano il paese attirando anche molte persone dai comuni limitrofi.

Molto frequentate soprattutto durante la stagione invernale sono le uniche due discoteche del paese, che promettono divertimento per gli amanti del ballo e delle feste. Non mancano eventi organizzati dalla giunta comunale che consentono ai ragazzi, ma allo stesso tempo a tutte le fasce di età, di evitare la noia o di cercare divertimento al di fuori del paese.

Umile Mattia Barbuto – Davide Luigi Brosio III A