Gerardo Sacco nuovo cittadino onorario di Santa Sofia d’Epiro: “Orgoglioso di questa comunità”

Letture: 1400

Gerardo Sacco è nuovo cittadino onorario a Santa Sofia d’Epiro, la comunità in una serata-evento ha abbracciato così il maestro orafo. L’amministrazione comunale del sindaco Daniele Atanasio Sisca ha così insignito l’illustre maestro calabrese, famoso in tutto il mondo per la bellezza e la qualità dei suoi gioielli, diventati sempre più richiesti e che hanno fatto anche la storia del cinema e del teatro.

La cittadinanza onoraria a Gerardo Sacco è stata assegnata esprimendo il sentimento comune della cittadinanza, che ha avuto modo di apprezzare il lavoro costante per la valorizzazione e difesa delle comunità di origine arbëreshë, condividendone quanto fatto nel mondo della cultura e per la promozione dei territori.

Sacco cittadino onorario
Il sindaco Sisca rende merito a Sacco – foto Pucciano

Il maestro ha tratto spunto, per le sue opere, dalla nostra tradizione, diffondendola con maestria al pubblico in vasta scala: “Questa onorificenza è un segno importante, ho sempre stimato e amato il territorio di Santa Sofia d’Epiro, dove ci sono eccellenze di tutte le età. Il gesto mi commuove, divento volentieri un concittadino”.

Come ribadito anche dal sindaco Daniele Atanasio Sisca: “Il maestro Sacco ha portato in alto il nome di Santa Sofia d’Epiro omaggiandola con la realizzazione della “Chiave della Città” consegnata, per la prima volta, lo scorso 2 maggio 2023 nelle mani di Sant’Atanasio il Grande, nostro celeste Patrono, quale atto di affidamento della città alla sua protezione”.

La serata è stata ben gradita dal pubblico, il consiglio comunale è stato l’inframezzo di un evento spettacolare, ben gestito con i canti del coro polifonico “Sofioti cantores” e  i balli del gruppo folk “Shqiponjat”. Arricchito inoltre proprio dalle creazioni del maestro Sacco, sei ragazze hanno sfilato con i gioielli più belli e preziosi, affascinando tutto il pubblico.