Formula Uno, in Portogallo Hamilton si riscatta

Letture: 308
R&B Sport

Il mondiale di Formula Uno riparte con il GP del Portogallo.

Hamilton vince in Formula uno anche il Gp portoghese

Semaforo verde e subito safety car in pista. L’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen prova a superare Giovinazzi ma un contatto tra i due tradisce il finlandese che è costretto al ritiro. Detriti in pista e vetture in fila dietro la vettura di sicurezza. Dopo sei giri riprende la corsa. Verstappen prende la scia e supera Hamilton in rettilineo. Bottas prova a scappare. La classifica dopo dieci giri: 1 Bottas, 2 Verstappen, 3 Hamilton, 4 Norris, 5 Perez, 6 Sainz, 7 Leclerc, 8 Ocon, 9 Gasly, 10 Vettel, 11 Ricciardo, 12 Giovinazzi, 13 Alonso, 14 Stroll, 15 Russel, 16 Tsunoda, 17 Latifi, 18 Schumacher, 19 Mzepin. Nel corso del decimo giro Hamilton si riprende la posizione su Verstappen.

Al 20° giro Hamilton supera Bottas e si porta al comando della corsa. Carlos Sainz al 22° giro è il primo a fermarsi per il pit stop. Al 26° giro rientra per il cambio gomme la Ferrari di Leclerc. Al 34° giro rientra la Red Bull di Verstappen. Un giro dopo ai box la Mercedes di Bottas. Verstappen approfitta della gomma più calda e supera Bottas. Cambio gomme per Hamilton al 37° giro. Dopo il cambio gomme in difficoltà le Ferrari. Leclerc in 6° posizione precede 7° Ocon e 8° Sainz. Al 52° giro pit stop della Red Bull di Perez. A dieci tornate dalla conclusione Hamilton controlla la gara. Seguono 2° Verstappen e 3° Bottas. Perez in 4° posizione va caccia di Bottas per il gradino più basso del podio. Nelle retrovie bagarre in zona punti tra 8° Alonso, 9° Sainz, 10° Ricciardo, 11 Gasly. Ancora in diffocoltà in fondo le Haas di Mick Schumacher e Mazepin. A due giri dal termine cambio gomme per Bottas e Verstappen entrambi a caccia del giro record. Hamilton vince in solitaria e allunga in classifica. Completano il podio la Red Bull di Verstappen e la Mercedes di Bottas. Formula uno sempre più nel vivo.

GP Portogallo, Portimao, 4.653 km, 66 giri, 306.826 km totali.

Qualifiche Formula uno – Gp Portogallo

 

1 V. Bottas – Mercedes 1’18″355

2 L. Hamilton – Mercedes 1’18″362

3 M. Verstappen – Red Bull1’18″753

4 S. Perez – Red Bull 1’18″897

5 C. Sainz – Ferrari 1’19″039

6 E. Ocon – Alpine 1’19″042

7 L. Norris – McLaren 1’19″116

8 C. Leclerc – Ferrari 1’19″306

9 P. Gasly – Alpha Tauri 1’19″475

10 S. Vettel – Aston Martin 1’19″659

 

11 G. Russel – Williams 1’19″109

12 A. Giovinazzi – Alfa Romeo 1’19″216

13 F. Alonso – Alpine 1’19″456

14 Y. Tsunoda – Alpha Tauri 1’19″463

15 K. Raikkonen – Alfa Romeo 1’19″812

 

16 D. Ricciardo – McLaren 1’19″839

17 L. Stroll – Aston Martin 1’19″913

18 N. Latifi – Williams 1’20″285

19 M. Schumacher – Haas 1’20″452

20 N. Mazepin – Haas 1’20″912

 

 

Ordine d’arrivo.

 

1 L. Hamilton 1h34’31″421

2 M. Verstappen +29″148

3 V. Bottas +33″530

4 S. Perez +39″735

5 L. Norris +51″369

6 C. Leclerc +55″781

7 E. Ocon +1’03″749

8 F. Alonso +1’04″808

9 D. Ricciardo +1’15″369

10 P. Gasly +1’16″463

11 C. Sainz +1’18″955

12 A. Giovinazzi +1 giro

13 S. Vettel +1 giro

14 L. Stroll +1 giro

15 Y. Tsunoda +1 giro

16 G. Russel +1 giro

17 M. Schumacher +2 giri

18 N. Latifi +2 giri

19 N. Mazepin +2 giri

 

Classifica piloti.

 

  1. Hamilton 69 punti, M. Verstappen 61, L. Norris 37, V. Bottas 32, C. Leclerc 28, S. Perez 22, D. Ricciardo 16, C. Sainz 14, L. Stroll 7, E. Ocon 7, P. Gasly 5, F. Alonso 4, Y. Tsunoda 2, K. Raikkonen 2, E. Ocon 1.

 

Classifica costruttiori.

 

Mercedes 101 punti, Red Bull 83, McLaren 53, Ferrari 42, Alpine 11, Aston Martin 7, Alpha Tauri 7, Alfa Romeo 2.

 

Prossimo appuntamento 9 maggio GP di Spagna, Barcellona.