Fiorentina-Crotone 1-1: vince la pioggia

463

Momento negativo per i Pitagorici di mister Nicola. In settimana un altro colpo di scena ha scosso lo spogliatoio dei Calabresi. L’esordio allo Scida nel match contro il Napoli, sembrava essere la luce in fondo al tunnel, invece, oltre che la sconfitta per 2 reti a 1, e la contestazione dei tifosi al tecnico Nicola, sono sopraggiunte in settimana le dimissioni del vicepresidente Salvatore Gualtieri. Al momento, risultano poco chiare le motivazioni di questa scelta,   ma alla base di questa decisione, ci sarebbero alcune divergenze societarie con il Presidente Raffaele Vrenna. Intanto, nel turno infrasettimanale della decima giornata di campionato, il Crotone è di scena nell’insidiosa trasferta del Franchi. La partita contro la Fiorentina, è la prima di una serie di impegni contro squadre di alta classifica. Dopo la trasferta di Firenze, infatti, i Calabresi affrontano in casa il Chievo Verona, in trasferta l’Inter, e nuovamente allo Scida, Torino e Sampdoria.

 

Primo tempo –  Inizia sotto una copiosa pioggia la sfida del Franchi. Crotone subito in avanti al 1′ di gioco, con il primo calcio d’angolo della partita. La Firentina inizia a farsi vedere con i tiri dalla distanza prima con Babacar, poi con Ilicic, ma il portiere degli ospiti non corre pericoli su queste prime conclusioni. Ancora i viola in avanti all’ 11′ con una conclusione di Vecino deviata in angolo dal portiere dei Calabresi. Al 13′ Fiorentina nuovamente in attacco con Tello che impegna con un doppio intervento il portiere Cordaz. Le avverse condizioni metereologiche rendono impraticabile lo svolgimento della partita, e al 17′ di gioco, il direttore di gara sospende momentaneamente il match. Un nuovo sopralluogo del campo alle 21:44, induce il Sign. Gavillucci a far proseguire lo svolgimento della partita. Si riprende a giocare dopo 40′ di sospensione. I padroni di casa cercano subito la via del gol con l’uno-due di Vecino e Babacar, ma Rosi respinge l’azione offensiva. Il Crotone si affida alle ripartenze, e al 24′ trovano il gol del vantaggio con Falcinelli che sfrutta al meglio l’errore in uscita del portiere Tatarusanu. Proteste viola al 28′ per una presunta trattenuta in area di Rosi su Babacar, ma il direttore di gara lascia proseguire il match. Nonostante il forcing dei viola, il Crotone non rinuncia ad attaccare, e alla mezz’ora, Stoian serve un passaggio filtrante a Rohden che spreca sul fondo l’azione offensiva. I pericoli per i Calabresi arrivano soprattutto dalle fasce, con Bernardeschi che dalla destra serve in area i cross per i compagni. Sul finire del primo tempo la Fiorentina crea l’azione più pericolosa della partita con Astori che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, prova la conclusione vincente che però si infrange sulla respinta di Ferrari. In pieno recupero ci prova ancora Ilicic con un tiro dal limite, ma il portiere Cordaz è attento sulla conclusione dell’attaccante viola. Termina dopo 3′ di recupero il primo tempo della partita.

14632873_1221327574629004_4193216319941163114_n

Secondo tempo – Inizia con i viola a trazione anteriore il secondo tempo della partita. L’ingresso in campo di Kalinic al posto di Olivera, porta maggior peso in area avversaria. Al 49′ di gioco il Crotone spreca una conclusione in area con Rohden che vanifica l’azione offensiva di Trotta. La Fiorentina prova a manovrare il gioco, ma i Calabresi difendono bene il gol del vantaggio. I padroni di casa ci provano con i tiri dalla distanza, ma la difesa degli ospiti chiude bene gli spazi. Al 62′ Ferrari salva il Crotone dal possibile tap-in vincente viola dopo  un intervento maldestro di Cordaz. Al 66′ di gioco il portiere viola allontana dall’area un preciso cross di Rohden. Viola sempre più pericolosi alla ricerca del pari. Al 73′ confusione in area dei Calabresi con Cordaz che salva la propria porta dopo l’errore di Ferrari. Il Crotone è chiuso nella propria metà campo. La Fiorentina continua a mettere palloni in area. A 10′ dal termine un sinistro di Ilicic fa tremare i difensori del Crotone che accompagnano con lo sguardo la conclusione di poco a lato. Ancora Fiorentina in avanti all’ 83′ di gioco con Tello che lascia partire una conclusione respinta da Cordaz. A 6′ dalla conclusione arriva la doccia fredda per i Calabresi. Un rinvio sbagliato di Rohden consente ad Astori di ribattere a rete il gol del pareggio. Si gioca fino al 94′. La Fiorentina ora prova a portare a casa l’intera posta. Nei minuti di recupero i viola vanno vicino al gol prima con Zarate, poi con Badelj, ma il portiere dei Calabresi con due prodezze respinge le conclusioni. Termina in parità il match del Franchi caratterizzato dal mal tempo. Pareggio positivo per gli undici di Nicola che muovono la classifica dopo cinque sconfitte.

 

Fiorentina – Crotone tabellini

Primo incontro ufficiale tra i due club

Statistiche – I Calabresi attualmente sono la squadra più fallosa del campionato con 156 falli. Al contrario, la Fiorentina, è tra le squadre “più corrette” con 86 falli in 9 partite.

Fiorentina: Tatarusanu, Salcedo, Rodriguez, Astori, Badelj, Tello, Vecino, Ilicic, Maxi Olivera (46′ Kalinic),  Bernardeschi (79′ Chiesa), Babacar (86′ Zarate).  All. Sousa.

A disposizione: 1 Lezzerini, 97 Dragowski, 4 De Maio, 40 Tomovic, 17 Diks,  20 Borja Valero, 31 Milic, 6 Sanchez, 19 Cristoforo.

Crotone: Cordaz, Rosi, Barberis, Ferrari, Mesbah, Rohden, Ceccherini, Capezzi, Stoian (72′ Palladino), Falcinelli (81′ Claiton), Trotta (88′ Simy). All. Nicola.

A disposizione: 5 Festa, 95 Cojocaru, 23 Dussenne, 31 Sampirisi, 20 Salzano, 8 Crisetig, 77 Fazzi, 87 Martella, 24 Tonev, 9 Nalini.

 

Direttore di gara Gavillucci di Latina

Stadio Artemio Franchi – Firenze

Marcatori: 24′ Falcinelli (C) 84′ Astori (F)

Ammoniti: Stoian (C) Ceccherini (C) Salcedo (F)

Note: Partita sospesa per 40′ a causa delle condizioni meteo.