…ed io pago!

totò-io-pago-300x229 ...ed io pago!

CATANZARO: venerdì 18 gennaio 2013, ore 17:47
Assunzioni dubbie, chiesto il giudizio per presidente consorzio bonifica (Consorzio di Bonifica Alli Punta di Copanello).

“Grazioso Manno è accusato di avere sistemato nove persone che sarebbero state assunte a seguito di chiamata diretta e non, invece, con un concorso ad hoc o facendo ricorso alle graduatorie del collocamento. Le assunzioni, poi, sarebbero state giustificate con le necessità legate alla realizzazione della diga sul fiume Melito, mai partita”.

Fonte: logo-quotidiano-300x64 ...ed io pago!

 

COSENZA: venerdì 31 agosto 2011, ore 18:46
Assunzioni “contestate” al Consorzio di bonifica dello Jonio cosentino

Mario Franchino, consigliere regionale del Pd, presenta un’interrogazione a Scopelliti e Trematerra: «Quali procedure sono state seguite per accogliere il nuovo personale?

“Quelle assunzioni ufficializzate da poco al Corsorzio di bonifica integrale dei bacini dello Jonio cosentino proprio non lo convincono. L’esponente del Pd in consiglio regionale ha presentato un’interrogazione al governatore Peppe Scopelliti e all’assessore regionale all’Agricoltura, Michele Trematerra, con la quale ha chiesto ai due governanti regionali «quali siano state le procedure pubbliche espletate per poter procedere a tali corpose assunzioni di personale». Nel mirino c’è la riunione dei vertici del Consorzio dello scorso 5 agosto con cui è stato ufficializzato l’ingresso di nuovo personale. «In qualità di consigliere regionale – scrive Franchino – ho preso atto che il 5 agosto scorso è stata convocata la deputazione amministrativa del Consorzio di bonifica integrale dei bacini dello jonio cosentino con un ordine del giorno che non prevedeva, assolutamente, assunzione di personale. Orbene, la deputazione amministrativa dell’Ente, guidato da Marzio Blaiotta, in quella seduta ha proceduto, in assenza di uno specifico punto all’ordine del giorno, a effettuare, con una serie di deliberazioni, assunzioni dirette per 24 unità lavorative provenienti per lo più dai comuni di Acri, Corigliano e Cassano Ionio. Con le deliberazioni 219 e 220 si è proceduto all’assunzione di due dirigenti per cinque anni con decorrenza 1° settembre 2011. Con le deliberazioni 221 e 222 sono stati assunti due “quadri” a tempo indeterminato e con la deliberazione 226 sono stati assunti 20 operai stagionali con rapporto di lavoro a tempo determinato”.

Fonte:  corriere-calabria-logo-300x86 ...ed io pago!

Articoli segnalati da Alberto De Luca per Bisignano in rete.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here