Dipendenti comunali ancora senza stipendio

I dipendenti comunali continuano a reclamare lo stipendio di luglio. Dopo che la nota del 13 agosto scorso del segretario provinciale della Uil Fpl, Silvano Scarpino, il quale chiedeva spiegazioni all’Amministrazione stigmatizzandone il comportamento, si è riunita la rsu aziendale. Con una nota indirizzata al sindaco Umile Bisignano, al responsabile del servizio risorse umane e al segretario generale, i responsabili della rsu aziendale, Giuseppe Ferrari della Uil Fpl, Giuseppe Meringolo della Cisl Fpe Franco Cortese della Cgil funzione pubblica, hanno chiesto ufficialmente un incontro.

Stessa richiesta è partita dalle delegazioni sindacali provinciali, Caruso per la Cgil, De Rose per la Cisl e Scarpino per la Uil. Considerato che il Comune di Bisignano non ha pagato gli stipendi di luglio e il salario accessorio arretrato, i sindacati chiedono un incontro per discutere delle condizioni economiche in cui versa l’Ente e delle prospettive future. In particolare la rsu aziendale vuole conoscere “le cause specifiche che hanno portato a tale situazione sfavorevole e di disagio per i dipendenti comunali”.

La rsu ed i dipendenti sono preoccupati anche per l’imminente scadenza del mese di agosto e per le condizioni di cassa del comune che entro la fine di settembre è chiamato all’approvazione del bilancio. Per pagare il mese di luglio servono almeno 70mila euro.

Rino Giovinco
su: Gazzetta del Sud (del 22/08/2013)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here