Crotone, è quasi B. Nicola ai saluti

*** Massimiliano Aquino ***

Crotone-Bologna 0-1, decide Dzemaili, Nicola ai saluti.

Riparte dalla sfida casalinga contro il Bologna la marcia dei Calabresi verso la salvezza. Il match disputato contro la Lazio, di fatto, ha chiuso il girone di andata del campionato di Serie A. In 18 incontri disputati  – da recuperare in data 8 febbraio il match contro la Juventus – i Calabresi hanno ottenuto solamente 2 vittorie contro Chievo Verona e Pescara, 3 pareggi, e 13 sconfitte, per un totale di 9 punti in classifica, 7 dei quali ottenuti allo Scida. Le reti segnate sono state 14, mentre salgono a 33 quelle subite. Capocannoniere della compagine rossoblu, l’attaccante Diego Falcinelli con 5 reti messe a segno.

 

Primo tempo – Il Bologna prova subito a spingersi in avanti, prima con un calcio di punizione battuto da Viviani, poi con la conclusione centrale di Destro al 5′ di gioco. Il Crotone risponde con la conclusione di testa di Falcinelli terminata alta sopra la traversa. Gli undici di mister Nicola prendono in mano le redini del gioco, ma sono gli ospiti a creare i maggiori pericoli nell’area di rigore avversaria. Al 20′ di gioco errore difensivo dei Calabresi, con Ceccherini che rischia un clamoroso autogol con un retropassaggio di testa al portiere Cordaz. Il Bologna riconquista metri sul campo e al 22′ rischia il gol del vantaggio con Dzemaili che inventa un passaggio filtrante per Destro, ma la conclusione dell’attaccante non centra lo specchio della porta. Al 26′ ancora in difficoltà la difesa dei Calabresi con Cordaz che di prima intenzione rimedia all’errore di Rosi. Sul capovolgimento di fronte i Calabresi potrebbero portarsi in vantaggio con il contropiede di Falcinelli e Trotta, ma quest’ultimo, sbaglia clamorosamente la conclusione calciando addosso al portiere. Alla mezz’ora di gioco sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Trotta gonfia la rete ma l’azione è annullata per fuorigioco. Al 36′ sono ancora i Calabresi a creare pericoli in area avversaria, ma la difesa respinge il tentativo di Falcinelli. Sul finire del primo tempo, Crotone padrone del campo, con gli undici di mister Donadoni costretti a ripiegare nella loro metà campo. Dopo 4′ di recupero termina la prima frazione di gioco.

crotone-bologna-0-1-dzemaili-gol-300x208 Crotone, è quasi B. Nicola ai saluti

Secondo tempo – Nella ripresa gli ospiti provano ad occupare tutti gli spazi per non concedere campo ai padroni di casa. Bologna in vantaggio al 51′ di gioco con un preciso diagonale sul secondo palo di Dzemaili. Il Crotone accusa il colpo e solo un super intervento di Cordaz al 55′ su  Dzemail, mantiene invariato il distacco Reagisce il Crotone al 56′ con la conclusione di Rohden, ma Mirante nega il gol del pari. Ci prova anche Palladino ma il tiro termina di poco a lato. Il Bologna avverte il pericolo e al 60′ di gioco prova a chiudere il match con un tiro di Krejici respinto da una provvidenziale respinta di Cordaz. Al 67′ Rosi prova a innescare l’azione offensiva in area con un cross per Nalini, ma l’attaccante non aggancia il passaggio del compagno. Il Bologna potrebbe chiudere il match con l’autore del gol, ma la conclusione dal dischetto del rigore non centra la porta difesa da Cordaz. Al 75′ azione offensiva del Bologna con Di Francesco che di sponda serve Destro, ma ancora un avolta l’estremo difensore rossoblu salva la propria porta. I Calabresi all’ 82′ di gioco ci provano con un tiro di Falcinelli, ma la conclusione non centra lo specchio della porta. Nel finale il Crotone si sbilancia in avanti alla ricerca del pari, ma gli ospiti coprono bene tutte le zone del campo. Termina dopo 4′ di recupero l’anticipo della ventesima giornata di campionato.

 

Mercato – Proseguono le trattative con la Sampdoria per riportare in rossoblu l’ex attaccante Budimir, che nella scorsa stagione con i suoi gol, ha trascinato i Pitagorici verso la storica promozione in serie A. Vicina ai titoli di coda la trattativa per l’acquisto del difensore dell’Inter Gnoukouri come ha confermato il ds Ursino: “É vicino, spero che si possa chiudere a breve”. Confermata la permanenza nella rosa di mister Nicola il centrocampista Capezzi.

Crotone – Bologna tabellini

Precedenti – Il 21 agosto 2016 i Calabresi hanno disputato contro il Bologna la prima partita di campionato nella massima categoria. In quell’occasione i Pitagorici si arresero solamente nei minuti finali, con l’attaccante Destro, che all’ 86′ di gioco ha siglato il gol della vittoria per la squadra allenata dal tecnico Donadoni. Nei precedenti incontri disputati in Serie B, il bilancio dei Calabresi è di 3 vittorie, 2 sconfitte, 1 pareggio. Il 22 novembre 2011 nel match di Coppa Italia, il Bologna si impose contro il Crotone per 4 reti a 2.

Statistiche – Crotone in gol in 14 occasioni su 18 match disputati. A segno Falcinelli (5), Palladino (2), Trotta (2), Ferrari, Rosi, Sampirisi, Simy, Stoian.

Crotone: Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella, Rohden (77′ Simy), Capezzi (57′ Nalini), Crisetig, Palladino, Trotta (65′ Gnahorè), Falcinelli. All. Nicola.

A disposizione: 5 Festa, 17 Viscovo, 3 Claiton, 23 Dussenne, 31 Sampirisi, 42 Sulijc,  18 Barberis, 20 Salzano, 12 Stoian.

Bologna: Mirante, Torosidis (29′ Krafth), Maietta, Gastaldello (42′ Okwonkwo), Masina, Nagy, Viviani (82′ Pulgar), Dzemaili, Di Francesco, Destro, Krejci. All. Donadoni.

A disposizione: 1 Da Costa, 97 Sarr, 24 Ferrari, 15 Mbaye, 17 Donsah, 22 Rizzo, 7 Mounier, 26 Floccari.

 

Direttore di gara Calvarese di Teramo

Stadio Ezio Scida – Crotone

Marcatori: 51′ Dzemaili (B)

Ammoniti:Palladino (C) Gastaldello (B) Falcinelli (C) Maietta (B) Masina (B) Nagy (B)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here