Contrasto alla povertà: la nuova card per le famiglie in difficoltà

Anche il Comune di Bisignano rende noto il sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA), misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate tramite il rilascio della carta SIA. Il sussidio è subordinato all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai Servizi Sociali del Comune, in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari e le scuole nonché con soggetti privati ed enti no profit. L’obbiettivo è quello di aiutare le famiglie a superare le condizioni di povertà e riconquistare gradualmente l’autonomia.

Assegno povertà 2016 requisiti: per avere diritto alla nuova social card 2016/2017 sono richiesti determinati requisiti:

– Essere cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o extra comunitario in possesso del soggiorno CE per soggiornati di lungo
periodo;
– Essere residente in Italia da almeno due anni (al momento della presentazione della domanda);
– Nessun componente il nucleo familiare deve risultare in possesso di:
a) Autoveicoli immatricolati la prima volta nei dodici mesi antecedenti la richiesta;
b) autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc immatricolati la prima volta nei tre anni precedenti la richiesta;
c) motoveicoli di cilindrata non superiore a 250 cc immatricolati la prima volta nei tre anni precedenti la richiesta;

I nuclei familiari beneficiari, al momento della domanda e per l’intera durata dell’erogazione del beneficio, devono trovarsi almeno in una delle seguenti
condizioni:
– presenza di almeno un componente di età minore di 18 anni;
– presenza di almeno un componente con disabilità e almeno un suo genitore;
– presenza di una donna in stato di gravidanza accertata;

Il nucleo familiare deve avere la seguente condizione economica:
a) ISEE inferiore o uguale a 3.000 euro;
b) altri eventuali trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria o assistenziale a qualunque
titolo concesso dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni non devono essere superiori a 600
euro mensili;
c) nessun componente il nucleo familiare deve essere titolare di:
– prestazione di assicurazione sociale per l’impiego ( NASpI );
– assegno di disoccupazione ( ASDI );
– altro ammortizzatore sociale di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
– Carta acquisti sperimentale;

 

Quanto spetta? L’erogazione dell’assegno di povertà avviene tramite una carta SIA, Sostegno Inclusione attiva, molto simile ad una carta di pagamento che viene ricaricata bimestralmente dal Comune e può essere quindi utilizzata per acquistare, presso negozi convenzionati.

L’importo mensile, dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare:

  • 1 membro 80 euro
  • 2 membri euro 160;
  • 3 membri euro 240;
  • 4 membri euro 320;
  • 5 membri o più € 400.

Come fare domanda per il sussidio di povertà al Comune di Bisignano: Gli interessati possono produrre domanda al Comune a partire dal 2 settembre 2016, compilando i moduli appositamente predisposti disponibili presso l’Ufficio Prestazioni Sociali del Comune e sul sito ufficiale del Comune. E’ possibile scaricare la domanda da compilare anche nella sezione Municipio/Modulistica di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here