Comitato Apriamo il Ponte: “risparmiateci questa farsa”

COMUNICATO STAMPA COMITATO SPONTANEO APRIAMO IL PONTE – Dopo quasi cinque mesi di danno economico e difficoltà di ogni genere, oltre che annunci mensili di apertura del ponte vani. Giovedì 21 c.m. ,forse, ci dovremo sorbire anche la beffa di vedere Franco IV (Lo Giudice) e Franco I (Iacucci) con la fascia, accompagnati dall’assessore comunale, nonché consigliere provinciale emerito Nicoletti che tagliano il nastro ed inaugurano la riapertura del ponte sul Crati lungo la sp 239. Citiamo il vecchio e famoso gruppo musicale perché moltissimi anni fa, aveva composto e cantato una bellissima canzone che s’intitolava “ho scritto t’amo sulla sabbia”. I nostri eroi invece hanno fatto i lavori di contenimento dell’acqua del fiume Crati, con la sabbia del Muccone e con alcuni blocchi di cemento presenti sotto il ponte, spostandoli dall’argine dx al “centro-sx”.

Questo significa che, il ponte non necessitava della chiusura e che lavori seri non ne sono stati fatti. Dopo tutti gli accadimenti, per favore risparmiateci, almeno, questa ulteriore “Farsa”. Per quanto possiamo immaginare noi, il ponte sarà richiuso alle prime piogge autunnali cosi porteranno altra sabbia dal Muccone e sposteranno nuovamente i blocchi dal centro-sx , al lato dx, in attesa che arrivino ingenti finanziamenti dalla Regione Calabria a placare tutti gli animi. Per favore risparmiateci questa ulteriore “farsa”, giovedì se dovreste riaprire il ponte, evitateci la vostra sgradita presenza, agite come avete fatto quando lo avete chiuso, mandate soltanto tecnici ed operai, con la buona pace di tutti. Cosi almeno penseremo che avete capito che qui nessuno è fesso.

Dm Web di De Marco Fabrizio