Prof.ssa Cersosimo: “Siciliano, realtà di qualità e immersa nel verde”

Letture: 1129

La prof.ssa Nadia Cersosimo, vicedirigente e docente di lettere della classe 3A liceo dell’IIS “Enzo Siciliano”, ci ha cordialmente concesso un’intervista sul suo percorso scolastico in questo istituto.

Ci parli un po’ del suo percorso in questo istituto….
Nasco come docente di lettere all’Istituto tecnico industriale, mi sposto sul liceo, mi occupo pian piano di altre cose oltre all’insegnamento, collaboro con la dirigenza affinché arrivo a fare questa esperienza di collaboratore del dirigente scolastico, però continua la mia vera natura, cioè l’insegnamento, che è la cosa per la quale ho studiato e mi sono formata.

Come descriverebbe il suo approccio con i ragazzi?
Bellissimo, un approccio dialogico sicuramente, partecipato, condiviso e che di vecchio non ha più nulla… di vecchio nel senso della lezione che facevano a me, una lezione frontale che non ha più nulla, che è completamente diversa e che fa nascere comunque sempre nuove cose. Quindi dalla lezione partecipata che facciamo, nascono sempre idee, riflessioni, argomentazioni e nuovi pensieri.

Da quando è a Bisignano?
Sono circa 14 anni che insegno al “Siciliano.

 Da dove deriva la sua scelta di insegnare lettere?
Da un percorso di riflessione che è durato tanto, perché a me piace capire le dinamiche relazionali, studiare il pensiero, vedere cosa c’è dietro quello che si scrive, capire quanto si pensa e quanto si scrive e capire la relazione tra l’animo e quello che viene fuori, tra il nascosto e l’apparso.

Cosa ne pensa di questo istituto?
“Il “Siciliano” è un eco-istituto immerso nel verde, dinamico, vivace, che ha ancora tanto da esprimere, da dare.

Lucia Monaco – Elisa Guido III A