Caso Bergamini, dopo 24 anni finisce sotto inchiesta l’ex fidanzata

Donato-Denis-Bergamini-300x223 Caso Bergamini, dopo 24 anni finisce sotto inchiesta l'ex fidanzata

L’ex fidanzata di Donato Bergamini, Isabella Internò, è indagata per concorso in omicidio volontario. Dopo 24 anni sono a una svolta le indagini della Procura di Castrovillari per la morte dell’ex calciatore del Cosenza, Donato Bergamini, scomparso il 18 novembre 1989, investito da un camion sulla SS 106 Jonica.

La Internò è stata raggiunta da un avviso di garanzia dalla Procura di Castrovillari, che di recente aveva riaperto le indagini sul giallo Bergamini. L’avviso di garanzia, notificato dai carabinieri del comando provinciale di Cosenza, scaturisce dalle indagini avviate dalla Procura di Castrovillari dalle quali sarebbe emerso che Bergamini era già morto quando fu investitò dal camion e non si gettò a pesce sotto il mezzo, come stabilì la prima inchiesta.

È stata una perizia fatta dai carabinieri del Ris di Messina a dare una svolta al caso sulla morte di Denis Bergamini, escludendo l’ipotesi del suicidio ed accertando che si è trattato di un omicidio. Attraverso una serie di accertamenti scientifici i Ris hanno escluso l’ipotesi che Bergamini, come fu detto all’epoca, si sia gettato davanti ad un camion Fiat Iveco 180 venendo trascinato per una sessantina di metri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here