Caro Babbo Natale, se puoi, porta un pò di freschezza ai futuri giovani amministratori “popolari”

613

Leggendo il comunicato stampa del redivivo “Movimento Popolare per Bisignano”, verrebbe solo da chiedersi se questi “giovani” che si propongono alla guida della città, vivono realmente su questo territorio, o, impegnati come sono “oltre”, denunciano pseudo problemi solo per “mal” sentito dire.

Infatti, i dipendenti comunali possono pagarsi, già da oggi, anche lo stipendio di dicembre e la tredicesima mensilità. Questo grazie ad un accordo che questa Amministrazione ha fatto con la BCC Mediocrati.

Quindi nulla di allarmante. Se il “Movimento Popolare per Bisignano” ha bisogno di visibilità, deve trovare un’altra motivazione e, magari, un altro e più informato “regista Occulto”.

Come al solito, per evitare figuracce e cattiva informazione, bastava recarsi presso gli uffici comunali. Anche per quanto riguarda il “ritornello” dell’uomo in più al Consiglio Comunale che avrebbe garantito la maggioranza, il “Movimento” ha preso un grosso abbaglio.

Infatti, il Consiglio Comunale sarebbe stato legalmente costituito anche con i soli consiglieri di maggioranza ed inoltre avremmo voluto vedere voi (Fusaro-Chiaravalle) che, tra l’altro, non riuscite ad essere eletti da nessuna parte, a rinunciare alla carica di assessore provinciale.

Non ci sembra né giusto né onesto che chi non riesce ad occupare cariche importanti chiede a coloro che ci riescono di rinunciarvi.

Questi sono i giovani amministratori che si propongono: disinformati, giusto per essere buoni visto che è Natale, visto che si tratta solo di “giovani” già vecchi per mentalità, comportamento e gestione politica.

Cari “Popolari”, non si è nuovi solo per slogan, per proclami o per data anagrafica. Questa Amministrazione, come potete constatare continua a fare il proprio dovere e, a proposito di salvagenti, oltre al vostro, conservatene anche uno per l’ideatore di strategie sempre perdenti.

COMUNICATO STAMPA
del 13/12/2016