Bitumatura delle strade, Il Comune contesta i continui rinvii

Letture: 1809

lavori_strada_bitumatura

Il sindaco di Bisignano, Umile Bisignano, non ci sta a subire i continui rinvii nell’esecuzione di lavori di bitumazione delle strade, lavori già appaltati, iniziati e sospesi. Soprattutto non può sopportare il fatto di sentirsi bersaglio delle giuste proteste dei cittadini e di avvertire tensione sociale e pericolo per la propria incolumità. Il sindaco ha quindi scritto al prefetto e, per conoscenza all’impresa chiamata ad effettuare i lavori.

Il sindaco nella missiva illustra al prefetto Gianfranco Tomao la situazione in cui si trova ad operare: <<Questo comune ha in corso di esecuzione i lavori di messa in sicurezza delle strade comunali, appaltati dall’impresa B.M.C. sas del geometra Adriano Bruni, e nonostante le difficoltà che gli enti locali attraversano, siamo riusciti a liquidare dall’impresa esecutrice tutti i lavori realizzati finora.
Sulla base di quanto detto, pur avendo ordinato la ripresa dei lavori da oltre 10 giorni ed avendo l’impresa assicurato che avrebbe effettivamente iniziato già in data 27/08/2013, a tutt’oggi non ha ancora ripreso, nonostante i nostri continui ed incessanti solleciti>>.

Così Umile Bisignano si rivolge al prefetto <<Per manifestare la mia forte preoccupazione di tenuta di ordine pubblico, con pericolo di incolumità personale nei miei confronti, in quanto molti cittadini interessati alla bitumazione delle strade oggetto dell’appalto, erano stati da me rassicurati dell’effettivo inizio dei lavori, così come concordato con l’impresa>>.
Al prefetto, il sindaco, oltre a manifestare la sua preoccupazione, chiede che <<si faccia portavoce di un suo sollecito presso l’impresa interessata, che pur essendo nei tempi contrattuali previsti dal capitolato speciale d’appalto, riprenda immediatamente i lavori, onde evitare altre conseguenze per tutti i cittadini interessati, anche perchè l’imminente sopraggiungere della stagione invernale può compromettere il completamento degli stessi lavori>>.

Rino Giovinco
su: Gazzetta del Sud (del 11/09/2013)