Il dott. Antonio Vilardi torna a Bisignano per l’ultimo saluto

Letture: 1079

La comunità di Bisignano rende omaggio al dott. Antonio Vilardi, scomparso a Imola all’età di 41 anni. Il dott. Vilardi era un noto medico ortopedico, che aveva mantenuto un forte legame con la Città di Bisignano.

L’amministrazione comunale ha voluto esprimere il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia, autorizzando l’allestimento della camera ardente presso la sala consiliare del Comune di Bisignano.

Antonio Vilardi, dirigente medico Ortopedia Imola
Antonio Vilardi, medico Ortopedia Imola
(Foto: Linkedin)

La camera ardente è stata aperta ieri, per consentire a tutti coloro che lo desiderano di rendere l’ultimo saluto al dott. Vilardi. Numerose le persone che stanno partecipando in queste ore alla veglia funebre, tra cui autorità civili, militari e religiose, rappresentanti delle associazioni locali e semplici cittadini. Molti hanno portato fiori e messaggi di commiato, testimoniando il profondo affetto e la grande stima che il dott. Vilardi si era conquistato nel corso della sua vita.

“Il Dott. Antonio Vilardi, giovane e stimato Professionista, che esercitava la proprio attività fuori Regione, ma che manteneva, tuttavia, un forte legame con la Comunità Bisignanese, era figlio del Consigliere Comunale Sandro Tullio Vilardi, conosciuto e stimato per il suo fervido e costante impegno civico a favore di tutta la cittadinanza” – si legge nell’ordinanza Comunale del 17.09.2023.

“L’ Amministrazione Comunale e la Comunità locale, particolarmente colpite dal tragico evento, intendono stringersi attorno al Consigliere Comunale Vilardi ed alla famiglia tutta, così duramente colpita dalla grave perdita”.

Vilardi lavorava all’ospedale di Imola dove si era trasferito dal 2014, specialista della spalla, era noto e amato anche nella città romagnola. “Per tutti era una persona d’oro – raccontano i colleghi al Resto del Carlino – sempre disponibile, sia per i pazienti, che per i colleghi come per gli amici”. Nel reparto “si respirava un bel clima con lui, siamo tutti molto uniti, a tal punto che la sera ci vediamo anche dopo il lavoro”.

Il suo ultimo viaggio verso casa è cominciato ieri verso le 14.00, circondato dalla commozione e dalle lacrime dei suoi colleghi e amici imolesi, che hanno voluto dare l’ultima carezza al feretro prima della partenza per Bisignano.

I funerali si svolgeranno nel pomeriggio nella chiesa della Riforma di Sant’Umile. Alle esequie saranno presenti anche il direttore dell’Ortopedia, oltre a una piccola rappresentanza del reparto e della Sala operatoria dell’Ausl di Imola.
In segno di lutto, molte attività commerciali di Bisignano resteranno chiuse.