Ascensore del Comune ancora fuori uso. Il duro appello di Nicoletti

Letture: 2491
R&B Sport

Un guasto che, da ormai otto mesi, costringe ogni giorno a chi non riesce a salire le scale, a non poter accedere ai piani superiori del Comune di Bisignano.

“E’ impossibile per le persone con disabilità o anziane raggiungere gli uffici comunali posti al secondo e al terzo piano del Municipio, che dovrebbero essere invece accessibile sempre e a tutti” – afferma il consigliere di opposizione Lucantonio Nicoletti, che già nel mese di Luglio scorso aveva suscitato l’attenzione sul problema, con un post sui social network.

Da ormai molto tempo, infatti, l’ascensore del Comune di Bisignano risulta fuori servizio: “Ci sono invalidi, bambini ed anziani che devono rivolgersi all’ufficio dei Servizi Sociali e gli amministratori non ci passano per rendersi conto del problema?” – si interroga Lucantonio Nicoletti.

Consigliere di Bisignano Lucantonio Nicoletti
Il Consigliere Lucantonio Nicoletti

Luoghi ed uffici che a rigor di logica dovrebbero essere accessibili da chiunque e Nicoletti pensa anche ai dipendenti comunali con disabilità e che ogni giorno sono costretti ad usare le scale, pur avendo patologie invalidanti. “Questo dimostra ancora una volta il menefreghismo degli amministratori locali, per questo motivo mi rivolgerò al Prefetto ed ai Sindacati”.

L’appello di Nicoletti è infatti rivolto anche alla RSU del Comune di Bisignano, affinchè solleciti il Sindaco o l’ufficio di competenza a prendere immediati provvedimenti per la riparazione dell’ascensore.

Oggi il consigliere Nicoletti è quindi tornato sul problema, pubblicando anche una nota su Facebook e ricordando come aveva già chiesto la risoluzione del problema lo scorso 2 Luglio. “Nonostante il mancato intervento dell’amministrazione comunale, che anche su questo caso mostra la sua incompetenza, voglio raccertare il mio impegno affinchè venga assicurata la piena accessibilità degli uffici all’utenza più debole”.