Intervista alla prof.ssa Angela Guido: “Il liceo come palestra di vita”

Letture: 833

Siamo qui con Angela Guido, professoressa di matematica, nell’istituto Enzo Siciliano di Bisignano. Ci ha dato disponibilità per rispondere ad alcune domande (rivolte da Elvira Curcio e Simone Prezioso)  inerenti alla sua vita e al suo percorso scolastico.

1) Come e dove è nata la vostra scelta di fare la professoressa di matematica?
È nata al liceo, io ho frequentato proprio questo istituto e già da allora mi piaceva la matematica, così ho decido di studiare matematica all’università.

2) Come si trova ad insegnare in questo istituto? Da quanto tempo ci lavora?
Ci lavoro da venti anni circa e mi trovo bene, e come se fosse ormai una parte di me: casa mia.

3) Come è stato il vostro percorso di studio per arrivare alla laurea? È stato complicato per Lei?
Ho fatto il liceo scientifico e poi mi sono iscritta all’università di Cosenza a Matematica. No, non è stato complicato perché con le basi che questa scuola mi ha dato non è stato per nulla complicato, chiaramente ci vuole impegno anche perché la disciplina non è molto facile.

4) C’è un valore che vorreste in particolar modo trasmettere ai propri alunni?
Sì, se avete un obiettivo non dovete fermarvi per raggiungerlo, dovete fare di tutto per raggiungerlo

5) Come è nato l’amore per la matematica?
Ero portata, perché quando i miei docenti (alle superiori) spiegavano per me era facile capire. Mi sento molto portata per questo

6) Come è il vostro approccio con gli alunni?
Beh… dal mio punto di vista è un bell’approccio. Poi devono essere loro a dire come si trovano con me

7) Consigliate questa scuola ad eventuali ragazzi interessati ?
La consiglio a tutti, perché è una buona palestra per prepararsi agli studi universitari

Ringraziamo la professoressa Angela Guido per la disponibilità.