«Ambientalisti finti, falsi e bugiardi!»

Letture: 2311

rif.albdl

Il Sindaco di Bisignano in una conferenza stampa di qualche giorno fa addita il Comitato del “no” alla piattaforma per il riciclaggio dei rifiuti con parole poco circospette. Non è la prima volta che il Primo Cittadino del nostro paese si rivolge con simili toni a dei comitati di cittadini che lottano per il riconoscimento dei propri diritti. Il “picconatore” continua nella sua intervista andata in onda sull’emittente televisiva RTT dichiarando quando segue: “non andate dietro ai menzogneri”, riferendosi quasi certamente a chi da qualche tempo ha deciso di abbandonare la formazione governativa di maggioranza per passare a fare l’opposizione. Attraverso un comunicato magistrale il Sindaco ha confermato tutte le sue positive convinzioni in merito alla realizzazione dell’ecomostro sul territorio bisignanese ribadendo la totale  non pericolosità di tale struttura di riciclaggio. Inoltre lo stesso amministratore ha voluto rinforzare la sua teoria parlando non solo dei vantaggi economici che il mega impianto apporterebbe alle casse comunali ma anche facendo riferimento all’ipotesi secondo la quale costruire questo tipo di struttura migliorerebbe la qualità della vita soprattutto a riguardo dell’incidenza delle malattie tumorali.

“La presenza dell’impianto sul territorio infatti limiterebbe la pratica quotidiana di bruciare materiali indifferenziati abbandonati lungo le sponde del fiume Crati”.

Per il Sindaco di Bisignano bisogna andare avanti nella progettazione e realizzazione dell’opera coinvolgendo tutte le associazioni e i sindacati in previsione di una risoluzione definitiva del problema dei rifiuti.

La conferenza stampa si è conclusa con una frase ad effetto pronunciata dallo stesso protagonista: “un Sindaco dovrebbe essere come un padre di famiglia”. Se non fosse stato per il fatto di trovarsi in televisione avremmo potuto sicuramente confrontare l’appello del nostro Primo Cittadino con una nota pellicola cinematografica dal titolo “Il Padrino”, capolavoro d’autore del grande Francis Ford Coppola, del 1972, dove il protagonista Marlon Brando interpretava Vito Corleone che affascinava gli spettatori con la sua voce ruvida e pacata! Senza inoltraci in altri dettagli metaforici vorremmo limitare il confronto solamente alla similitudine vocale fra il nostro amministratore e l’acerrimo interprete del film, evitando le “picconate” legali come quelle arringate nella conferenza stampa a danno di un noto Quotidiano locale in merito alla pubblicazione di un articolo giudicato dallo stesso Sindaco di Bisignano come ingannevole e falso. A tal proposito c’è da dire che la denuncia nei confronti di un qualsiasi mezzo d’informazione di massa rivela quasi sempre il concetto di debolezza dell’Istituzione che la produce!

13/12/2013 – Alberto De Luca

Ogni citazione utilizzata nel suddetto articolo è stata ripresa dalla conferenza stampa andata in onda sull’emittente RTT (Tele Tebe), venerdì 13 dicembre 2013 (replica). I cittadini possono riguardare integralmente l’intervista sul canale 115 del digitale terrestre oppure richiedere il video integrale al Signor Calabrese Franco, proprietario (RTT).