Articoli correlati

  • Daniel Gonzaga

    Sono interessato in contattare uno storico/studioso della famiglia Sanseverino di Bisignano, sia a Bisignano o a Napoli, in merito a una ricerca che sto svolgendo per la pubblicazione di un libro riguardante diversi rami dei Gonzaga, uno di cui rami si stabilí a San Marco Argentano a fianco dei Sanseverino di Bisignano.
    Sine giá molte grazie.
    Porgo cordialissimi saluti,
    Avv. Daniel Gonzaga

  • Marelina

    chi ha scritto l’articolo, vorrei contattarlo per informazioni su una ricerca grazie

  • Dano

    Il ramo dei principi di Bisignano si è estinto in linea maschile nel 1888 con la morte dell’ultimo principe Luigi Sanseverino (16º principe di Bisignano[26]), che ebbe
    solo figlie femmine. La primogenita Antonia Sanseverino, già 24ª contessa di Chiaramonte in virtù delle nozze con Francesco Costa dei Marchesi Costa di Arielli,
    divenne quindi 17ª principessa di Bisignano. Luigi Costa, suo figlio, ottenne, con Regie Lettere di Assenso del 17/12/1895 e per Regio Decreto del 22/10/1897, il diritto
    di assumere il cognome Costa Sanseverino e di succedere nei titoli dinastici appartenenti alla madre. Divenne così 17º principe di Bisignano (costituendo il Ramo
    Costa Sanseverino di Bisignano), con successione, oggi in persona di Francesco Luca, 20º principe di Bisignano.

    Altro ramo derivato dell’anteriore é rappresentato per i principi Costa di Bisignano perché Angelo Costa Loguercio, 6º marchese Costa di Arielli, 8° Conte della Trinitá,
    fu successore di Francesco Costa e di Luigi Costa Sanseverino, detto Angelo ottiene con Decreto Reale Italianoil 3-12-1896 il predicato nobiliare Costa di Bisignano e
    succede anche nei titoli dinastici.Fu 18º principe Costa di Bisignano ( Ramo Costa di Bisignano ) con successione,oggi in persona di Daniel Humberto Guerrera Costa,
    21º principe Costa di Bisignano ( Successione derivata della Casa Costa Sanseverino, distinta di quell’e con titoli,predicate ed armi propie di questa Casa Costa di Bisignano,
    per Regio Decreto N° 411, 3-12-1896, Re Umberto I )

  • Dano

    Il ramo dei principi di Bisignano si è estinto in linea maschile
    nel 1888 con la morte dell’ultimo principe Luigi
    Sanseverino (16º principe di Bisignano[26]), che ebbe
    solo figlie femmine. La primogenita Antonia Sanseverino,
    già 24ª contessa di Chiaramonte in virtù delle nozze
    con Francesco Costa dei Marchesi Costa di Arielli,
    divenne quindi 17ª principessa di Bisignano. Luigi Costa,
    suo figlio, ottenne, con Regie Lettere di Assenso del
    17/12/1895 e per Regio Decreto del 22/10/1897, il diritto
    di assumere il cognome Costa Sanseverino e di succedere
    nei titoli dinastici appartenenti alla madre. Divenne
    così 17º principe di Bisignano (costituendo il Ramo
    Costa Sanseverino di Bisignano), con successione, oggi in
    persona di Francesco Luca, 20º principe di Bisignano.
    Altro ramo derivato dell’anteriore é rappresentato per i
    principi Costa di Bisignano perché Angelo Costa Loguercio,
    6º marchese Costa di Arielli, 8° Conte della Trinitá,
    fu successore di Francesco Costa e di Luigi Costa Sanseverino,
    detto Angelo ottiene con Decreto Reale Italiano
    il 3-12-1896 il predicato nobiliare Costa di Bisignano e
    succede anche nei titoli dinastici.Fu 18º principe Costa
    di Bisignano ( Ramo Costa di Bisignano ) con successione,
    oggi in persona di Daniel Humberto Guerrera Costa,
    21º principe Costa di Bisignano ( Successione derivata
    della Casa Costa Sanseverino, distinta di quell’e con titoli,
    predicate ed armi propie di questa Casa Costa di Bisignano,
    per Regio Decreto N° 411, 3-12-1896, Re Umberto I )

© 2016 Bisignanoinrete.com - Statistiche del sito: