Zona Rossa: Acri ed altri quattro paesi subito

Letture: 360

Nemmeno il tempo di tornare in arancione che…già si ritorna in zona rossa

Il presidente ff della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha emanato una nuova ordinanza che dispone la “zona rossa” per i Comuni di Acri, Altomonte, Crosia e San Giovanni in Fiore e Cutro: praticamente tutti paesi di montagna e dove fanno anche verbali salati.  L’ordinanza ha validità dalle ore 5 del 13 aprile a tutto il 26 aprile.

Vaccino unica soluzione per uscire dalla zona rossa, come nel caso di Acri

“Nei Comuni interessati – è scritto nel provvedimento – si assiste a un trend fortemente crescente nelle ultime due settimane e, in particolare, negli ultimi 7 giorni si registra una incidenza, rispetto alla popolazione residente, superiore ai livelli di allerta. Tale situazione è suscettibile di ulteriore incremento alla luce di ulteriori test effettuati in attesa di conferma. L’analisi dei dati cumulativi a livello regionale, pur evidenziando, negli ultimi sette giorni, un lieve rallentamento nella crescita del numero assoluto dei casi confermati e una leggera diminuzione dell’incidenza per 100mila abitanti, calcolata dal 2 all’8 aprile, comunque sempre ampiamente inferiore alla soglia di allerta, impone – riporta ancora l’ordinanza – di mantenere alto il livello di attenzione sia per la situazione epidemiologica presente in specifici territori, che per il grado di saturazione nel numero di posti letto occupati in area medica e terapia intensiva”.