Volley: Presentazione Serie C 2010-2011

COSENZA Dopo quattro mesi di attesa ritorna il campionato di Serie C femminile, quest’anno cambiato nella formula e negli organici. Rimasto uguale è solo il numero delle componenti in causa: quattordici come lo scorso anno, con il PD Scalea a sostituire Vibo Marina, che scompare dal torneo, dopo il quarto posto della scorsa stagione. Parte come grande favorita la Farmacia Malena Cirò, con il team di Pupello rinforzato in grande stile, grazie a colpi mirati ed efficaci, come quello di Carmen Cambareri proveniente dalla Cav Gallico. Quest’ultima e Crotone saranno le prime outsiders al primato, con i mister Fascì e soprattutto Asteriti che quest’anno dovranno dare maggiore compattezza psicologica, ai loro gruppi, nei momenti decisivi. Si attendono conferme anche per le squadre di Reggio Calabria: la Spinella Marmi e la SS Cuore, maggiori accreditate a conquistare l’ultimo posto play off, mentre la Nausica, da neopromossa, dovrà incamerare punti salvezza. Puntano a un campionato tranquillo anche la Gm Cosenza e Gioiosa Jonica, che dovranno essere più concrete fuori casa, così come l’Avolio Castrovillari. A lottare per la salvezza, Catanzaro, ripescato dopo la retrocessione a zero punti, il PD Scalea (altra ripescata), Paola (forse quella con maggiori possibilità nel gruppo), l’Az Locri, proveniente dalla Serie D e l’Ekuba Palmi. Il campionato, spezzettato all’inverosimile nei giorni di sabato e domenica, come ormai da consuetudine, inizia con gli incontri:SS Cuore-Gallico, Castrovillari-Nausica, Paola – Az Locri e Gm Volley-Ekuba Palmi. Domenica spazio, oltre che per Gioiosa Jonica-Scalea, anche per i match delle corazzate Cirò, che ospita Catanzaro, e Crotone impegnata sul campo della Spinella Marmi. I match clou ci saranno alla sesta giornata, tra Crotone e Gallico, alla settima tra Cirò e Crotone e all’undicesima tra Gallico e Cirò. Il campionato terminerà il 14 maggio 2011, mentre subito dopo spazio per i play off tra le prime quattro squadre classificate. Tutto invariato sulle retrocessioni, dove sono stati scongiurati gli spareggi.

Massimo Maneggio

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here