Volley Bisignano torna alla vittoria

 

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO – PROVOLLEY CROTONE 3-1 (25-14, 23-25, 25-16, 25-17)

Consuleco Bisignano: Balestrieri, Brindisi, Caputo, De Marco, Donnaperna (L2), Esposito, Iannace, Meringolo, Pugliese, Risuleo, Tortorella (L). All: Lionetti

Provolley Crotone: Logozzo, Celico, Condina, Alfieri, Vrenna, Calabretta, Longo, Falbo. All. Celico

Arbitri: Scarfo – Nicolazzo

 

mister-lionetti-225x300 Volley Bisignano torna alla vittoriaTorna alla vittoria la Consuleco Volley Bisignano che, sul palazzetto amico di Collina Castello, ha sconfitto per 3-1 la Provolley Crotone. Dopo il doveroso e toccante minuto di silenzio nel ricordo di Assuntina Serrago, madre dell’atleta Carmelo Pignataro, la gara sotto la guida degli arbitri Scarfo e Nicolazzo è iniziata con i padroni di casa schierati inizialmente con Caputo, Esposito, Meringolo, Iannace, Balestrieri e libero Tortorella. Il primo parziale, giocato non a ritmi velocissimi, vede una buona Consuleco dove hanno preso coraggio, con il passare dei minuti, i giovani Caputo e Risuleo. Nel secondo set, invece, la Consuleco ha dimostrato come non bisogna mai calare l’attenzione o sottovalutare l’avversario. La Provolley, giocando in maniera elementare, mette in seria difficoltà i bisignanesi e conquistano il parziale per 25-23, nonostante anche l’ingresso in campo di Massimo De Marco, tornato dopo anni a calcare le scene bisignanesi. Rimessa la bussola al proprio posto, la Consuleco torna in campo nel terzo set con maggiore piglio, chiudendo sul 25-16. Al quarto gioco, è accademia, tanto che i break sull’8-1 e 18-6 dimostrano come il match sia praticamente concluso, tra le finezze di Esposito e le schiacciate di Balestrieri. Mister Lionetti concede l’applauso in campo anche ai giovanissimi Pugliese e Donnaperna, e la gara termina con l’ultimo 25-17. Tre punti conquistati e ora attenzione riversata per la trasferta di Vibo. Microfoni d’obbligo per De Marco, tornato a Bisignano dopo tanti campionati nelle categorie superiori. Felice per il ritorno in campo e consapevole di dover raggiungere una forma ottimale, De Marco non si perde d’animo: «Queste partite richiedono maggiore concentrazione, in quanto si può soffrire come successo nel secondo set. Siamo, comunque, stati bravi mentalmente a riprendere la gara, e faccio un applauso anche ai miei compagni più giovani. La qualità, contro queste squadre, la fa soprattutto la testa, bisognerà rimanere concentrati su ogni pallone. Vibo? Sarà dura, hanno tanti giovani di qualità. Noi non saremo da meno».

 

Ufficio stampa

Volley Bisignano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here