Volley: BCC Mediocrati – Kermes Spezzano 3-1

La Bcc Mediocrati risorge nel derby, sconfiggendo la Kermes Spezzano per 3-1. Onore alle ragazze di Maurizio Iaquinta, che conquistano la loro seconda vittoria consecutiva, in una gara carica e ricca di aspettative. Il derby è stato preparato da entrambe le società, per la gara forse più sentita dell’intera stagione. Già da giorni, infatti, alcune frange delle tifoserie hanno incominciato a lanciarsi reciprocamente dei segnali di sfida, attraverso i social network, mentre le due squadre hanno preferito il lavoro sul campo, per non deludere i veri amanti della pallavolo nelle due città. Momenti differenti, infatti, stavano affrontando la Bcc e la Kermes, con la squadra di casa impelagata nei bassifondi della classifica (due punti in cinque gare), mentre a Spezzano si viaggiava a un ritmo consone agli obiettivi della società. La prima grande novità si legge nelle distinte, con il rientro di Annalisa Reitano, alla sua prima gara stagionale. Torna, dunque, la numero uno di tante battaglie, mentre dall’altra parte fari puntati sull’ex De Stradis. Inizialmente la gara sorride alla Bcc in vantaggio per 5-0, con Spezzano che si sveglierà pian piano, mentre i tifosi della Kermes arrivano a dar man forte alla squadra. Gara incerta, con Spezzano che riesce a pareggiare e a portarsi avanti, ma la Bcc risponde colpo su colpo. L’ex De Stradis mette giù il punto del 24-23 e propizia anche quello decisivo per la vittoria del parziale. Iaquinta è imbufalito e Reitano si scalda, ma dall’altra parte anche coach Pellegrino non è l’immagine della calma, passeggiando nervosamente a bordo campo. Spezzano si porta sul 9-4 e Iaquinta toglie Giordano per inserire Reitano: boato del pubblico ed effetto placebo per la squadra che si porta in parità e poi prova anche a portarsi in vantaggio. Spezzano non demorde e Iaquinta prova a variare l’assetto tattico, ma il secondo parziale si decide grazie a Reitano che abbatte il muro avversario e a De Stradis non imbeccabile in ricezione, per il 27-25 che porta al successivo cambio campo. Il terzo set vede la Bcc prendere il sopravvento, con una squadra finalmente carica e conscia delle proprie potenzialità. Spezzano si chiude e manca d’iniziativa, con il set perso per 25-18. Nel quarto parziale continua l’astio tra tifoserie, mentre l’arbitro Picerno ammonisce anche una giocatrice della Kermes, con la squadra ospite in bambola e in preda a una crisi di nervi. La ricezione della squadra di Pellegrino diventa un puro optional e la Bcc ne approfitta. La fotografia della resa sono le lacrime di Alessandra Adamo, non certo la peggiore della Kermes, accomodatasi in panchina nel corso del quarto set, che finirà 25-20. Vince la Bcc, dunque, abile a ritrovare anche il feeling in campo, con Iaquinta telegrafico che dirà:«Abbiamo preparato bene il match sia in fase di ricezione che nei movimenti d’attacco, ed è stato questo l’elemento che ha messo più in difficoltà lo Spezzano». Prossimo turno: Bcc ad Agrigento, mentre la Kermes ospiterà in casa l’ostico Messina Volley.

BCC MEDIOCRATI 3

KERMES SPEZZANO 1

Parziali (23.25; 27-25; 25-18; 25-20)

Bcc Mediocrati: Rota, Reitano, De Marco (lib), Giordano, Perri, Meccariello, Cambareri, Romano, Pisarro, Chiappetta, Lupinacci, Pugliese, Meringolo. Coach: Iaquinta

Kermes Spezzano: Adamo, D’Oria, De Stradis, Boldrini, Arras, Arcieri, Coppola, Faraca, Saieva (L). All: Pellegrino.

Arbitri: Beatrice Picerno – Luciano Brancati

 Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here