“Vibrazioni” positive: nell’ultimo singolo c’è anche Maria Assunta Tortora

Letture: 3900
R&B Sport

Nelle Vibrazioni c’è un po’ di … Bisignano. La band rock che si esibì in città, una decina d’anni fa è ora in vetta agli indici di gradimento con il singolo “Per fare l’amore” (cliccando sotto l’articolo il brano nella sua interezza). La band composta da Francesco Sarcina, Stefano Verderi, Marco Castellani Garrincha e Alessandro Deidda con questo singolo descrive in maniera decisa anche l’attualità dei tempi e, per farlo, nel video si affida a Maria Assunta Tortora, giovane originaria di Bisignano che nella vita è impegnata nel lavoro di organizzatrice di eventi.

Un frame del singolo “Per fare l’amore”

Contattata per un commento su questa esperienza, ha risposto con cordialità e simpatia: «È stata sicuramente un’esperienza molto divertente e mi ha fatto piacere far parte di questo progetto anche per il messaggio di positività e speranza che vuole mandare. Vivere a Milano e vedere la città deserta e spenta come in questi ultimi mesi è stato difficile e quasi surreale. Per quelli come me che hanno deciso di restare e hanno gli affetti lontani sono stati mesi duri. Questa canzone risulta come una boccata d’aria fresca e un invito di ripresa per l’Italia intera. C’è bisogno di guardare avanti e nel video abbiamo cercato di mostrare una quotidianità diversa ma comunque gioiosa». Non è la prima volta che vediamo Maria Assunta emergere nel contesto dello spettacolo: «Più che un lavoro, tutte queste attività sono una passione, è chiaro che lascio spazio ad ogni nuova occasione che possa presentarsi. Ho fatto Miss Italia nel 2016, sono stata Miss interflora Emilia Romagna 2016, poi ho fatto un video promozionale per la città di Parma “Lost in Town” di Gianluca d’Elia, così come un altro corto sempre con lo stesso regista dal titolo “Chaplin”. Inoltre ho partecipato in TV come concorrente alla trasmissione “Guess my age” condotta da Enrico Papi, e dal 2015 faccio teatro amatoriale e inoltre a livello di shooting fotografici ho fatto diversi lavori».

A lei e ai tanti giovani che emergono fuori dalla nostra terra l’augurio di realizzare tutti i loro sogni. E se per realizzarli bisogna lasciare i propri territori d’origine…un motivo ci sarà.

Masman