Unical, due proposte al vaglio del Senato accademico

RENDE Il mondo dell’Unical, e in particolare il dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione, è in continuo movimento tanto che, nella mattinata di ieri, sono state presentate due offerte formative da proporre al Senato accademico dell’ateneo. Con la piena fiducia e la speranza di un’approvazione ufficiale, è stato presentato in primis il corso triennale di Mediazione linguistica, una triennale dove poter valorizzare i giovani studenti grazie a una solida base culturale, in modo da costruire una preparazione forte e adeguata al mercato e ai campi internazionali. Per una Calabria che, anche nell’ambito universitario, deve allargare i propri orizzonti, tutto ciò è propedeutico per la sostenibilità della didattica, mostrando con decisione le opportunità con i popoli mediterranei per lo scambio culturale e con quelli nordici per il turismo. Un’altra proposta avanzata riguarda, invece, la specialistica di Lingue moderne per la comunicazione, l’impresa e la cooperazione internazionale, grazie anche al supporto di Scienze politiche e sociali. I dati attuali mostrano un’attuale facoltà specialistica di Lingue in difficoltà nel riempire i posti a disposizione e la futura offerta formativa da approvare punta alla promozione dei saperi, da espandere nei vari settori sociali, mettendoli al servizio del territorio e delle imprese. Il tutto con uno sguardo al mondo che ci circonda, integrando componenti attuali come la cultura araba e la storia delle popolazioni islamiche.

MasMan

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here