Trecentomila euro per la viabilità nella Zona Industriale

zonaindustriale_bisignano-300x244 Trecentomila euro per la viabilità nella Zona Industriale

Sarà finalmente risolto il problema della viabilità nella zona industriale di Bisignano dove la strada principale di accesso e le traverse interne, prive di ogni intervento di manutenzione da alcuni decenni, sono divenute impraticabili per il dissesto di gran parte del manto bituminoso. La situazione della viabilità e la mancanza di altre strutture necessarie hanno influito negativamente sul mancato decollo dell’area industriale dove le poche aziende insediate vivacchiano o hanno chiuso i cancelli da tempo. Eppure, questo agglomerato è dotato di ben due fiumi, il Crati ed il Muccone, che sono ricchi d’acqua in tutti i periodi dell’anno.

Dopo tante insistenze e lamentele e dopo le innumerevoli denunce presentate da automobilisti che hanno subìto danni alle loro autovetture e in seguito all’interessamento del giovane assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Algieri e dello stesso sindaco Umile Bisignano, l’Asi ha provveduto a sistemare propri cartelli nella zona, ma niente di più. Finalmente ora è stato firmato un decreto che destina un finanziamento di trecentomila euro da utilizzare per asfaltare e sistemare tutta la viabilità dell’agglomerato industriale di Bisignano.

La sistemazione della viabilità, insieme a qualche altro adeguato intervento infrastrutturale, potrebbe incoraggiare nuovi imprenditori, visto e considerato che gli altri agglomerati industriali che sorgono nelle vicinanze hanno ormai esaurito le aree disponibili per nuovi impianti.

Mario Guido
su: Gazzetta del Sud

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here